25 Settembre 2020 - 05:10

Terni. Approvata mozione su contrasto al gioco d’azzardo”

Incentivare i locali virtuosi che rinunciano all’offerta di giochi d’azzardo. Presso il consiglio comunale di Terni, la proposta è arrivata dal Movimento 5 stelle, ed è stato approvato dall’amministrazione. Col

15 Luglio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Incentivare i locali virtuosi che rinunciano all’offerta di giochi d’azzardo. Presso il consiglio comunale di Terni, la proposta è arrivata dal Movimento 5 stelle, ed è stato approvato dall’amministrazione. Col documento si chiede al sindaco e alla giunta un impegno per contrastare il fenomeno di diffusione delle slot machines negli esercizi commerciali della città, anche attraverso incentivazioni sotto forma di sconto su Imu e Tares ai locali virtuosi e per l’adeguamento alla legge regionale per la prevenzione, il contrasto e la riduzione della dipendenza da gioco d’azzardo, anche attraverso l’organizzazione di una task force che operi controlli sistematici sul rispetto delle norme.

Tra le misure proposte per limitare l’atteggiamento compulsivo di tante persone a trascorrere ore a giocare, che comporta sofferenze psicologiche e sottrae tempo alla vita affettiva e al lavoro anche la possibilità di emanare emettere ordinanze ad hoc per limitare le fasce orarie di esercizio degli apparecchi elettronici e l’adesione al ‘Manifesto dei sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo’. L’atto ha trovato parere favorevole tra i banchi della maggioranza. Il sindaco ha riconosciuto ai pentastellati di aver trattato un tema molto sensibile e attuale, un fenomeno che trova terreno fertile soprattutto in contesti economici e sociali di crisi. L’atto è stato approvato con 17 voti favorevoli e un’astensione.

PressGiochi