10 dicembre 2019
ore 12:36
Home Hot2 Tassa sulle vincite: attesi 296 mln nel 2020

Tassa sulle vincite: attesi 296 mln nel 2020

SHARE
Tassa sulle vincite: attesi 296 mln nel 2020

La legge di bilancio per il 2020 all’articolo 93 incrementa il prelievo sulle vincite conseguite mediante VLT ed il diritto sulle vincite conseguite ai giochi numerici a totalizzatore nazionale ed alle lotterie nazionali ad estrazione spontanea.

Nello specifico si prevede:

  • che per le VLT, il prelievo erariale unico (PREU) sulle vincite è rimodulato come segue:
  1. 1,9 per cento dal 1 maggio 2020 e 1,3 per cento dal 1 gennaio 2021, per la vincita o parte di essa fino a 500 euro;
  2. il 15 per cento dal 1 maggio 2020, per la parte di vincita eccedente i 500 euro;
  • che è elevato al 15% il diritto sulle vincite eccedenti i 500 euro conseguite attraverso i giochi vinci per la vita -win for life, vinci per la vita. win for life gold e SiVince tutto, lotterie nazionali ad estrazione istantanea, Enalotto, Superstar.

Con provvedimento del direttore dell’agenzia delle dogane e dei monopoli è modificata la percentuale del prelievo sulla vincita dei giochi Superenalotto e Superstar destinata al fondo per integrare i montepremi relativo alle vincite di quarta e quinta categoria dell’Enalotto al fine di adeguarla alle nuove aliquote del prelievo sulle vincite.

 

 

A commentare la proposta arriva oggi la relazione tecnica del servizio bilancio del Senato secondo il quale “le vincite totali sulle VLT registrate nel 2018 sono pari a 21,5 miliardi di euro, di queste 1 miliardo di euro costituisce la parte eccedente delle vincite superiore a 500. Pertanto, il prelievo sulle vincite fino a 500 euro, con l’aliquota dell’1,9% darebbe un maggior gettito annuo stimato pari a 389,5 milioni di euro (20,5 milioni x 1,9%).

Considerato che l’aumento del prelievo avviene a partire dal mese di maggio 2020, le maggiori entrate stimate per l’anno 2020 ammontano a 259,6 mln di euro.

 

 

A partire dal 2021, il prelievo sulle vincite fino a 500 euro, con l’aliquota dell’1,3% è stimato pari a 266,5 mln di euro/anno.

Il totale del prelievo sulle vincite superiori a 500 euro, registrato per il 2018 per le VLT, è pari a 120 mln di euro. L’aumento dell’aliquota dal 12% al 15% per queste vincite, con un incremento di 3 punti percentuali (pari al 25% dell’aliquota attuale), si stima porterà a un incremento delle entrate pari a 30 mln/anno. Considerato che l’aumento del prelievo avviene a partire dal mese di maggio 2020, le maggiori entrate stimate per l’anno 2020 ammontano a 20 mln di euro.

 

 

Il totale del prelievo sulle vincite superiori a 500 euro, registrato per il 2018 per i giochi numerici a totalizzatore e per le lotterie istantanee, è stato pari a 80 mln di euro. L’aumento dell’aliquota dal 12% al 15% per queste vincite, con un incremento di 3 punti percentuali (pari al 25% dell’aliquota attuale), si stima porterà a un incremento delle entrate pari a 20 mln di euro/anno. Considerato che l’aumento del prelievo avviene a partire dal mese di marzo 2020, le maggiori entrate stimate per l’anno 2020 ammontano a 16,5 mln di euro.

Complessivamente, quindi, le maggiori entrate stimate sono le seguenti:

2020 2021 2022
296,1 316,5 316,5

 

Il precedente aumento disposto dall’art. 6, comma 3, del D.L. n. 50/2017, convertito dalla legge n. 96/2017, che ha portato il prelievo dal 6% al 12% non ha avuto apprezzabili effetti sui volumi dei giochi interessati, in quanto il prelievo incide sulle vincite di importo relativamente elevato. Analoghe considerazioni valgono per l’introduzione del prelievo sulle vincite conseguite con le VLT per importi fino a 500 euro, considerando la misura del prelievo. Si osserva che per il gioco del 10&lotto, per il quale il prelievo si applica anche sulle vincite fino a 500 euro, l’aumento dal 6% all’8% (superiore a quello previsto dalla disposizione in commento), disposto dal citato art. 6 del D.L. n. 50/2017, non ha comportato alcuna flessione sulla raccolta.

 

 

Al riguardo, si rappresenta che la stima del gettito riveniente dall’aumento del PREU sulle vincite per le VLT si fonda sul valore delle vincite. L’importo complessivamente indicato, pari a 21,5 mld di euro è positivamente riscontrato nel Libro blu 2018 – sezione giochi – organizzazione statistica ed attività – Agenzia delle dogane e dei monopoli – di cui si riporta di seguito un estratto riferito al riepilogo generale sui volumi di gioco.

Per le VLT il dato relativo alle vincite è in crescita e nel 2018 è indicato pari a 21,517 miliardi di euro. Appare prudenziale il fatto che nella determinazione del gettito non si sia tenuto conto del trend in aumento di quanto giocato nel settore. Anche le informazioni fornite in ordine all’impatto sulla domanda di gioco nel settore VLT che sarebbe potuto derivare dall’incremento della tassazione va nella medesima direzione.

 

 

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN