22 Settembre 2020 - 03:16

Tar Veneto accoglie rinuncia contro ordinanza del comune di Rovigo

Il limite orario imposto alle sale giochi e agli orari di funzionamento delle slot machine deciso dal comune di Rovigo lo scorso 30 settembre resta in vigore. Il Tribunale Amministrativo

15 Dicembre 2016

Print Friendly, PDF & Email

Il limite orario imposto alle sale giochi e agli orari di funzionamento delle slot machine deciso dal comune di Rovigo lo scorso 30 settembre resta in vigore.
Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Veneto (Sezione Terza) ieri ha preso atto della volontà da parte della sala Bingo di voler rinunciare all’istanza cautelare contro l’ordinanza del sindaco Bergamin. Ed è per questo che il divieto deciso dal Comune è tornato in vigore. Le sale slot autorizzate possono aprire solo per otto ore, dalle 14.30 alle 22.30, tutti i giorni, festivi compresi.

PressGiochi