07 Agosto 2020 - 17:11

Tar Lombardia : No al distanziamento per sale scommesse

In due ordinanze, il Tar Lombardia accoglie il ricorso di due società nei confronti delle quali il Comune di Milano aveva inviato una diffida in base al nuovo regolamento edilizio

16 Aprile 2015

Print Friendly, PDF & Email

In due ordinanze, il Tar Lombardia accoglie il ricorso di due società nei confronti delle quali il Comune di Milano aveva inviato una diffida in base al nuovo regolamento edilizio comunale. Secondo il Tar, il regolamento in questione è “illegittimo nella misura in cui estende il divieto stabilito dalla norma regionale anche ai nuovi esercizi ove si raccolgano scommesse, trattandosi di potestà legislativa – in materia di salute – riservata alla competenza concorrente di Stato e Regione, che non può essere esercitata dal comune“.

Le distanze prescritte nella legge regionale contro la ludopatia non si applicano alle sale scommesse.

PressGiochi