09 Agosto 2020 - 19:53

Tar Emilia Romagna: respinto ricorso sala giochi su errata destinazione d’uso del locale

Il tribunale amministrativo regionale dell’Emilia Romagna ha respinto il ricorso di una sala giochi all’interno della quale si svolgevano attività non previste dalla destinazione d’uso prevista per il locale dall’autorizzazione

31 Agosto 2018

Print Friendly, PDF & Email

Il tribunale amministrativo regionale dell’Emilia Romagna ha respinto il ricorso di una sala giochi all’interno della quale si svolgevano attività non previste dalla destinazione d’uso prevista per il locale dall’autorizzazione comunale.

Il Tar ha infatti accertato all’interno dei locali della Società ricorrente l’esercizio di “attività ludico ricreative con problematiche di impatto” non ammesse nella zona dalla vigente disciplina urbanistica, come rilevato dal Comune di Reggio Emilia e quindi respinto la richiesta della sala giochi.

 

PressGiochi