22 Settembre 2020 - 02:29

Svizzera. Nel 2014 i casinò incassano 710 mln: -30%

Anche nel 2014 il fatturato delle 21 case da gioco svizzere è sceso di nuovo del cinque per cento, attestandosi a 710 mln. di franchi. Nel complesso si registra una

07 Aprile 2015

Print Friendly, PDF & Email

Anche nel 2014 il fatturato delle 21 case da gioco svizzere è sceso di nuovo del cinque per cento, attestandosi a 710 mln. di franchi. Nel complesso si registra una riduzione del 30 per cento rispetto al fatturato del 2007. Fortemente regolamentati, i casinò perdono sempre più clienti che si rivolgono ai paesi confinanti, alle soluzioni online e ai club di gioco illegali.

A causa dell’estrema regolamentazione dei casinò svizzeri, ogni anno quote di mercato di oltre CHF 300 mln. lasciano i casinò svizzeri per dirigersi verso concorrenti molto poco se non per niente regolamentati. I clienti si rivolgono alle sale da gioco e ai casinò dei paesi confinanti, alle offerte online cui si può accedere senza controlli e ai club di gioco illegali. La situazione produce una flessione nei fatturati dei casinò, l’AVS e i Cantoni perdono ingenti introiti e l’economia nazionale svizzera si impoverisce di posti di lavoro qualificati. Questo tipo di emigrazione consente l’elusione degli schemi di prevenzione, delle esclusioni dal gioco e delle misure di protezione dei giovani che trovano applicazione in Svizzera.

Con la nuova Legge sui giochi in denaro la competitività delle case da gioco dovrà essere notevolmente am-pliata, altrimenti si assisterà a un ulteriore incremento del numero di offerte illegali e mal controllate. Il legislatore deve tornare a concentrarsi sugli obiettivi originari: gli svizzeri devono giocare all’interno dei sicuri e monitorati casinò svizzeri, e non in locali esteri e non sottoposti a nessun controllo. In questo modo confluiranno nell’AVS anche gli importi tributari corrispondenti. Dal 2004 i casinò hanno versato 5 miliardi di franchi in tributi e tasse, diretti principalmente verso le casse dell’AVS.

Visualizza i fatturati delle case da gioco 2014

PressGiochi