19 Gennaio 2021 - 01:14

Svezia. Spelinspektionen chiarisce le nuove restrizioni relative alle scommesse sportive

Il regolatore svedese Spelinspektionen si è mosso per chiarire le restrizioni in arrivo sui mercati che i licenziatari di scommesse del paese possono offrire, confermando che le nuove regole si estenderanno alle scommesse sugli eSports.

02 Dicembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Il regolatore svedese Spelinspektionen si è mosso per chiarire le restrizioni in arrivo sui mercati che i licenziatari di scommesse del paese possono offrire, confermando che le nuove regole si estenderanno alle scommesse sugli eSports. Le restrizioni entreranno in vigore il 1 ° gennaio 2021 e proibiranno le scommesse sui campionati di calcio svedesi al di fuori dei quattro livelli più alti della nazione. Le scommesse sulle prestazioni individuali di giocatori di età inferiore ai 18 anni saranno vietate, mentre agli operatori non sarà più consentito offrire quote sulle violazioni delle regole, come i cartellini gialli e rossi nel calcio. Rispondendo alle domande del settore, Spelinspektionen ha spiegato che la regola che impedisce di scommettere su una prestazione individuale in una competizione sportiva da parte di un atleta di età inferiore ai 18 anni, si riferisce a elementi come i tiri in porta o il punteggio nei giochi di squadra.

Copre anche qualsiasi scommessa su atleti di età inferiore ai 18 anni in sport individuali come partite di singolare di tennis, badminton o ping pong, o esibizioni individuali di atletica, sci o tiro, per esempio. Scommettere su partite di doppio in cui un partecipante ha più di 18 anni e l’altro è un minore, tuttavia, è consentito se la scommessa si riferisce alla prestazione della coppia o riguarda solo la prestazione del giocatore sopra i 18 anni. Se tre o quattro giocatori in una partita doppia hanno meno di 18 anni , nessuna scommessa può essere offerta in quanto la maggioranza dei partecipanti è minorenne.

Sebbene sia vietato scommettere su violazioni delle regole che includano sanzioni, scommettere sul risultato, ad esempio, di un calcio di punizione o di un rigore nel calcio è consentito dopo che la penalità è stata assegnata. Il regolatore ha chiarito che i regolamenti si applicano agli eSports e agli sport tradizionali, ma solo per le competizioni che si svolgono in Svezia. L’obbligo di segnalare attività sospette di scommesse si riferisce solo agli sport praticati in Svezia, sebbene sia stato osservato che non vi sono ostacoli ai licenziatari che segnalano comportamenti sospetti relativi a sport praticati al di fuori della giurisdizione.

 

 

PressGiochi