30 Gennaio 2023 - 02:55

Svezia, il Parlamento approva una nuova legislazione sul gioco d’azzardo

La legislazione introdurrà le licenze dei fornitori e nuove misure di gioco più sicure.

28 Novembre 2022

Print Friendly, PDF & Email

La proposta di introdurre nuove licenze per i fornitori di gioco d’azzardo online in Svezia era stata messa in dubbio dopo il cambio di governo. Tuttavia, il Riksdag ha finalmente approvato la mossa insieme ad altre modifiche alla legislazione sul gioco d’azzardo.

Spelinspektionen aveva già scritto a matita in un incontro a Stoccolma il 7 dicembre per fornire informazioni sul regime di licenze B2B per i fornitori di giochi. Ha detto che il processo di candidatura si aprirà il 1 marzo 2023.

Il governo svedese ha proposto l’introduzione di licenze per i fornitori B2B nel tentativo di potenziare la canalizzazione. Le licenze software saranno richieste dal 1° luglio 2023. Spelinspektionen ha consigliato ai fornitori di iniziare a preparare le domande con l’obiettivo di presentarle dal 1° marzo per rispettare la scadenza.

La quota di iscrizione è stata fissata a SEK 120.000 (circa € 10.000) e l’autorità di regolamentazione prevede di rilasciare inizialmente circa 70 licenze. Solo gli operatori che lavorano nel mercato regolamentato saranno accettati per le licenze.

Il disegno di legge includeva anche ulteriori misure per escludere il gioco d’azzardo senza licenza dal mercato svedese, ampliando il divieto esistente di promuovere e pubblicizzare il gioco senza licenza. Alcune modifiche proposte non sono state introdotte, compresi i piani per moderare la commercializzazione dei giochi con licenza e per modificare le regole sui giochi di slot sui traghetti tra la Svezia e la Finlandia.

Nel frattempo, non sarà più necessario un permesso per esporre giochi di intrattenimento come flipper, giochi di auto e giochi LAN.

Il regolatore svedese del gioco d’azzardo multa tre operatori per fallimenti antiriciclaggio

AB Trav och Galopp (ATG), Kindred e PinBet sono state multate per un totale di 18,9 milioni di corone svedesi (1,7 milioni di euro) a causa del fallimento delle loro misure antiriciclaggio e finanziamento del terrorismo. Il regolatore svedese del gioco d’azzardo Spelinspektionen ha avviato indagini su tutti e tre un anno fa.

Spooniker di Kindred è stato multato di 10,9 milioni di corone svedesi, la multa più alta che il regolatore aveva a sua disposizione. ATG è stata multata di 6 milioni di SEK e PinBet di 2 milioni di SEK. Spelinspektionen ha indagato sulle attività di 13 clienti presso ATG e 12 ciascuno presso Kindred e PinBet. L’indagine si è concentrata su un periodo compreso tra il 1° gennaio e il 31 marzo 2021 e, nel caso di Kindred, un ulteriore periodo compreso tra il 1° gennaio e il 31 marzo 2020.

Spelinspektionen ha evidenziato il caso di un cliente di Spooniker che ha depositato 80,8 milioni di corone svedesi oltre 813 volte.

Spelinspektionen ha dichiarato: “Il gioco d’azzardo del cliente ha quindi generato regolarmente allarmi nel sistema, ma quando si è scoperto che il cliente stava vincendo il gioco, non è stata intrapresa alcuna azione”.

Per ATG, Spelinspektionen ha rilevato che la maggior parte dei clienti indagati effettuava versamenti ingenti senza che l’origine dei fondi venisse verificata se non molto tempo dopo. Nel caso di PinBet, Spelinspektionen ha affermato che solo sette dei clienti esaminati sono stati segnalati dal suo sistema di allerta e che non sono state prese misure per più di sette mesi.

Kindred ha detto di aver chiesto a Spelinspektionen chiarimenti sul suo reato e ha detto che può presentare ricorso.

PressGiochi