24 Gennaio 2021 - 10:58

Svezia. Cresce l’indice di soddisfazione per il settore del gioco d’azzardo

La soddisfazione dei consumatori nel settore del gioco d’azzardo svedese è cresciuta rapidamente nel 2020, con l’indice di qualità svedese (Svenskt Kvalitetsindex) che ha registrato il tasso di soddisfazione del

15 Dicembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

La soddisfazione dei consumatori nel settore del gioco d’azzardo svedese è cresciuta rapidamente nel 2020, con l’indice di qualità svedese (Svenskt Kvalitetsindex) che ha registrato il tasso di soddisfazione del settore al 64,0%. Il punteggio dell’indice di soddisfazione del 64,0% è stato ben al di sopra del livello del 57,9% del 2019, segnando il più grande aumento su base annua dall’inizio del sondaggio nel 2017. Il punteggio si basa sulle risposte ai sondaggi sulla soddisfazione a cui hanno risposto 1.500 svedesi. Superando la soglia del 60%, l’industria del gioco è uscita da una zona che secondo lo Svenskt Kvalitetsindex rappresenta “grande insoddisfazione”.

Johan Parmler, amministratore delegato di Svenskt Kvalitetsindex, ha affermato che l’aumento mostra che la decisione di aprire il mercato del gioco in Svezia all’inizio del 2019 ha avuto successo, spiegando: “È gratificante notare un chiaro aumento della soddisfazione del cliente, che deve essere visto come la prova che il cambiamento del settore ha preso piede e che i servizi offerti sono generalmente apprezzati dal pubblico dei giochi”

Tuttavia, il sondaggio ha anche mostrato che la fiducia nel settore nel suo complesso, pur in aumento, è rimasta molto bassa al 39,8%, dal 35,0%. Pamler ha dichiarato: “ I clienti hanno un alto livello di fiducia nell’operatore di gioco che utilizzano più spesso, ma un basso livello di fiducia nel settore dei giochi. Questo divario di fiducia deve essere preso più seriamente dai principali attori del settore se si vuole continuare la buona tendenza al miglioramento. Sappiamo da studi precedenti in altri settori che ci vuole tempo per costruire reputazione e fiducia. In questo studio, ci sono chiare indicazioni che l’industria si sta muovendo in una direzione positiva”.

 

 

 

PressGiochi