26 Settembre 2020 - 19:39

SUZOHAPP ancora protagonista allo SLOT SUMMIT

SUZOHAPP ha dimostrato ancora una volta la propria strategia di supporto e vicinanza ai clienti di ogni Paese prendendo parte allo “Slot Summit” in Romania. Harald Wagemaker, Executive Vice President

16 Giugno 2015

Print Friendly, PDF & Email

SUZOHAPP ha dimostrato ancora una volta la propria strategia di supporto e vicinanza ai clienti di ogni Paese prendendo parte allo “Slot Summit” in Romania. Harald Wagemaker, Executive Vice President Sales & Marketing of Gaming and Casino EMEA di SUZOHAPP, e René Huibers, Sales Manager Gaming di SUZOHAPP, hanno trascorso 3 giorni in Romania per mostrare al pubblico le ultime soluzioni dell’offerta di SUZOHAPP dedicate al mercato del Gaming. Lo “Slot Summit”, tenutosi dal 9 all’11 giugno, ha rappresentato una grande opportunità per il mercato rumeno del Gioco. Mr. Wagemaker e Mr. Huibers sono stati raggiunti in loco dal partner locale – Mr. Adrian Prodan.

Sotto i riflettori sullo stand SUZOHAPP i componenti chiave e i ricambi dedicati a questo settore. In particolare, l’attenzione maggiore è stata rivolta all’iDROP – il rivoluzionario dispositivo per la gestione del denaro sui tavoli da gioco.

iDROP consente ai croupier di cambiare i ticket e i contanti in gettoni direttamente al tavolo da gioco e di ricambiare quindi i gettoni in ticket alla conclusione della partita. In questo modo, iDROP svolge la funzione di Ticket-IN e Ticket-OUT direttamente al tavolo da gioco e consente ai giocatori di utilizzare i ticket sia per il live gaming che per le slot machine.

“I visitatori hanno preso parte alla dimostrazione delle funzionalità di iDROP” ha spiegato Wagemaker. “È stata una preziosa opportunità per far conoscere al pubblico le innovative caratteristiche e i vantaggi di questo prodotto. Il nostro grazie più sentito va a Adrian Prodan per il costante impegno nel promuovere SUZOHAPP nel mercato rumeno. Lo “Slot Summit” è diventato nel tempo un appuntamento chiave nel calendario degli operatori e siamo orgogliosi di averlo sostenuto fin dall’inizio”.

PressGiochi