25 Ottobre 2020 - 08:17

Sui Roland Garros l’ombra delle scommesse illegali, aperta indagine

Un’indagine per “truffa organizzata” e “corruzione attiva e passiva” è stata aperta a Parigi in relazione a un match disputato al Roland Garros. Secondo i quotidiani ‘Die Welt’ e ‘L’Equipe’,

07 Ottobre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Un’indagine per “truffa organizzata” e “corruzione attiva e passiva” è stata aperta a Parigi in relazione a un match disputato al Roland Garros. Secondo i quotidiani ‘Die Welt’ e ‘L’Equipe’, la sfida in questione sarebbe quella del primo turno del doppio femminile che, il 30 settembre scorso, ha opposto la coppia formata dalle romene Andreea Mitu e Patricia Maria Tig  a quella composta dalla russa Yana Sizikova e dall’americana Madison Brengle.

Sotto la lente degli inquirenti ci sarebbe in particolare il doppio fallo della Sizikova con cui la partita si è chiusa a favore delle romene con i parziali di 7-6, 6-4, ma anche un eccesso di puntate nel 5° gioco del secondo set.

Gli investigatori avrebbero appurato che c’è stato un flusso anomalo di giocate sul successo di Mitu-Tig, poi eliminate al terzo turno dalla coppia Mladenovic-Babos.

 

PressGiochi