21 Settembre 2020 - 00:05

Studi di settore per le aziende del gioco: on line i modelli ed il software di controllo congruità

Con Provvedimento 22 maggio 2015, – spiega Marco Minoccheri, consulente fiscale Astro – l’Agenzia delle Entrate ha approvato 204 modelli per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli

29 Maggio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Con Provvedimento 22 maggio 2015, – spiega Marco Minoccheri, consulente fiscale Astro – l’Agenzia delle Entrate ha approvato 204 modelli per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli studi di settore da utilizzare per il periodo di imposta 2014.

In particolare, i modelli tengono conto dei correttivi anticrisi previsti dal D.M. 15 maggio 2015, pubblicato sulla G.U. 21 maggio 2015, n. 116 e sono suddivisi per attività economica come di seguito elencato:

51 per il settore delle manifatture;

60 per il settore servizi;

24 per le attività professionali;

69 per il settore del commercio.

A tal proposito si ricorda che per la predisposizione della dichiarazione dei redditi UNICO 2015 i gestori di apparecchi e le sale giochi devono confrontarsi che il calcolo di congruenza degli studi di settore. Tali modelli ricordiamo devono essere compilati dai contribuenti che nel periodo d’imposta 2014 hanno esercitato in via prevalente l’attività di gestione di apparecchi che consentono vincite in denaro funzionanti a moneta o a gettone o di sale giochi, biliardi e gestione apparecchi senza vincite in denaro.

Tali attività infatti sono state inserite nello studio di settore denominato VG54U.Le attività economiche gestite dallo Studio di Settore VG54U sono infatti quelle relative ai seguenti codici ATECO 2007:

92.00.02 – Gestione di apparecchi che consentono vincite in denaro funzionanti a moneta o a gettone (limitatamente alla raccolta delle giocate per conto del concessionario mediante gli apparecchi per il gioco lecito con vincite in denaro di cui all’art. 110, comma 6 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza (T.U.L.P.S.), di cui al regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, in veste di esercenti o possessori degli apparecchi medesimi);

93.29.30 – Sale giochi, biliardi e gestione apparecchi senza vincite in denaro

Si segnala infine che è dal 28/05/2015 disponibile, sul sito dell’Agenzia delle Entrate, la versione definitiva di Gerico 2015, il software con cui è possibile conoscere i ricavi/compensi presunti.

L’applicazione consente il calcolo della congruità, tenuto conto della normalità e della coerenza economica, per i 204 studi di settore applicabili per il periodo d’imposta 2014.

Tramite il prodotto informatico, infatti, imprese e lavoratori autonomi interessati dagli studi possono calcolare la congruità dei loro ricavi o compensi ai fini dichiarativi.

Il software tiene conto della normalità economica, della coerenza economica e dell’effetto dei correttivi anticrisi. Dunque, stime riviste al ribasso, soprattutto quelle riguardanti determinati ambiti produttivi o specifiche aree territoriali.

 

Per accedere al programma, basta andare sul sito delle Entrate e seguire il percorso Home – Cosa devi fare – Dichiarare – Studi di settore e parametri – Studi di settore – Software – Gerico 2015.

Nella pagina si può anche consultare una guida operativa per l’utilizzo del software.

Modello studi di settore per le agenzie del gioco

Istruzione per la compilazione

PressGiochi

Fonte immagine: https://rep.repubblica.it/pwa/commento/2018/06/11/news/la_spagna_di_sa_nchez_paese_dell_accoglienza-198753174/