27 Settembre 2020 - 21:50

STS: “No ai contratti sulla fiducia”

“Cacciate fuori dai vostri esercizi, a pedate nel sedere, chi pretende di farvi aderire a proposte commerciali di qualunque tipo imponendo la sottoscrizione del contratto senza darvi neanche la possibilità

12 Gennaio 2017

Print Friendly, PDF & Email

“Cacciate fuori dai vostri esercizi, a pedate nel sedere, chi pretende di farvi aderire a proposte commerciali di qualunque tipo imponendo la sottoscrizione del contratto senza darvi neanche la possibilità di leggerlo”.

 

Lo scrive in una nota il Sindacato dei Ricevitori Sportivi.
“Accettazioni su tablet o firme su contratti che non si possono visionare prima e con calma nascondono sempre insidie per il contraente debole. Le aziende serie e in buona fede non hanno necessità di ricorrere a simili espedienti. Ricordate che anche l’agente più simpatico e affabile cura gli interessi dell’azienda che lo paga e non certo i vostri!
Riappropriatevi delle vostre attività e della vostra libertà di scelta!
Diciamo no ai cialtroni e ai ricatti. Decidi sempre e comunque se firmare o meno solo dopo avere attentamente letto tutte, ma proprio tutte le clausole, ed eventualmente esserti confrontato con un tuo legale o con il tuo sindacato”.

 

PressGiochi