13 Agosto 2020 - 04:23

Stati Uniti. L’Indiana Gaming Commission ha invitato a Eldorado Resorts e Caesars Entertainment a vendere alcuni casinò

L’Indiana Gaming Commission costringerà Eldorado Resorts e Caesars Entertainment a vendere tre casinò per ottenere l’approvazione per una fusione che creerà una delle più grandi società di gioco del mondo.I

14 Luglio 2020

Print Friendly, PDF & Email

L’Indiana Gaming Commission costringerà Eldorado Resorts e Caesars Entertainment a vendere tre casinò per ottenere l’approvazione per una fusione che creerà una delle più grandi società di gioco del mondo.I regolatori dell’Indiana hanno affermato di essere preoccupati per la “concentrazione economica” del mercato dei casinò dello stato, in quanto tra loro le due società possiedono cinque dei 13 casinò dello stato. L’acquisizione da parte di Eldorado di Caesars porterebbe il 60% delle entrate del casinò dello stato.

Eldorado possiede il casinò Tropicana a Evansville, mentre Caesars possiede l’Hoosier Park Racing & Casino di Harrah, Horseshoe Hammond, Caesars Southern Indiana e Indiana Grand Racing & Casino. Secondo l’Associated Press, anche se i regolatori non hanno specificato quali casinò dovrebbero essere venduti, il CEO di Eldorado Thomas Reeg ha dichiarato che Eldorado potrebbe vendere il casinò Tropicana e Caesars potrebbe vendere il Southern Indiana e l’Horseshoe Hammond.

L’Indiana Gaming Commission ha anche avvertito le compagnie che non possono ridurre il personale nei restanti casinò per tre anni. La notizia arriva alcuni giorni dopo che il Nevada ha approvato la fusione. L’accordo ora richiede l’approvazione dei regolatori dell’Indiana e del New Jersey per proseguire.

 

 

PressGiochi