19 Settembre 2020 - 08:26

Stati Uniti. I casinò della Strip di Las Vegas registrano un calo del 64,4%

A giugno le entrate lorde del gioco d’azzardo sono diminuite del 61,4% sulla Strip di Las Vegas dopo la riapertura dei casinò a seguito della chiusura causata dalla diffusione del COVID-19, leggermente migliore rispetto al calo del 62,2% che gli analisti di Deutsche Bank si aspettavano.

03 Agosto 2020

Print Friendly, PDF & Email

A giugno le entrate lorde del gioco d’azzardo sono diminuite del 61,4% sulla Strip di Las Vegas dopo la riapertura dei casinò a seguito della chiusura causata dalla diffusione del COVID-19, leggermente migliore rispetto al calo del 62,2% che gli analisti di Deutsche Bank si aspettavano. I casinò della Strip di Las Vegas hanno aperto il ​​4 giugno dopo una chiusura di due mesi e mezzo, gestendo GGR di 135,9 milioni di dollari, in calo del 28% su base annua. I ricavi delle slot sono scesi del 29,1 per cento. I volumi di baccarat sono diminuiti del 54,3% a giugno, mentre i ricavi sono diminuiti del 70,3%. I dati dello scorso anno hanno beneficiato di una partecipazione elevata del 20,9% contro il 13,6% di quest’anno. Il mercato di Downtown Las Vegas è sceso del 55,6$ su base annua a giugno a $23,2 milioni mentre Reno GGR di $46,6 milioni era in calo dell’8,5%.

 

 

PressGiochi