25 Gennaio 2021 - 23:44

Speranza alla Camera. Peggiora la situazione generale, ma si inizia a delineare una zona bianca

Questa settimana c’è un peggioramento generale della situazione epidemiologica in Italia, aumentano le terapie intensive sopra il 30%, l’indice Rt e focolai sconosciuti. Non facciamoci fuorviare: l’epidemia è nuovamente in

13 Gennaio 2021

Print Friendly, PDF & Email

Questa settimana c’è un peggioramento generale della situazione epidemiologica in Italia, aumentano le terapie intensive sopra il 30%, l’indice Rt e focolai sconosciuti. Non facciamoci fuorviare: l’epidemia è nuovamente in una fase espansiva.

Lo ha dichiarato questa mattina il ministro della Salute Roberto Speranza riferendo alla Camera sulle misure anti-Covid che verranno inserite nel nuovo DPCM in vigore dal 16 gennaio.

Dodici regioni e province autonome sono ad alto rischio, otto sono a rischio moderato di cui due in progressione a rischio alto e una sola regione è a rischio basso. Dodici le regioni a rischio alto che probabilmente entreranno in zona arancione. E anche nelle zone che resteranno gialle sarà vietato lo spostamento tra regioni anche se il Ministro ha annunciato che è intenzione del Governo riaprire i musei nelle regioni gialle.

Speranza ribadisce anche che a causa del “peggioramento di tutti i parametri è indispensabile prorogare lo stato di emergenza fino al 30 aprile”.

Il Governo ha intenzione di prevedere anche una quarta zona, bianca, solo con incidenza sotto i 50 casi ogni 100mila abitanti e Rt sotto a 1, fermi restando le misure delle mascherine e del distanziometro.

Con l’area bianca si inizia ad indicare un nuovo percorso.

PressGiochi