16 dicembre 2019
ore 01:50
Home Estero Spagna: polemica per il 15enne che vince 200mila euro alla Lotería del Niño

Spagna: polemica per il 15enne che vince 200mila euro alla Lotería del Niño

SHARE
Spagna: polemica per il 15enne che vince 200mila euro alla Lotería del Niño

Scoppia la polemica in Spagna dove un ragazzo di 15 anni è entrato in questi giorni in un punto vendita del monopolista Loteria Y Apuestas del Estado (SELAE) e ha acquistato un biglietto della lotteria del Nino vincendo il primo premio da 200mila euro.

Premio che userà per andare in vacanza in California  a trovare un amico.

Ma il fatto più eclatante è stata l’inosservanza attuata dall’amministrazione con la quale si è dato accesso al gioco ad un minore che così come ha acquistato un biglietto da 20 euro avrebbe potuto spendere cifre ben più alte.

 

Il servizio di lotterie di stato (SELAE) spiega chiaramento che esiste un divieto che impedisce ai bambini sotto i 18 anni di partecipare a qualsiasi dei loro giochi, su tutta larete di punti vendita così come sulle pagine del sito del monopolio. Infatti, sul suo sito internet, SELAE impedisce la registrazione di minorenni che cercano di avviare la procedura.

 

La stampa spagnola accusa quindi l’amministrazione di non prestare la stessa attenzione nei confronti del gioco minorile riservata al gioco privato e accusa le forze politiche di chiudere un occhio di fronte ai giochi statali mentre mette in atto una battaglia nei confronti dei siti di gioco illegali. Tanto più in un periodo nel quale si fa sempre più forte l’allarme nei confronti del gioco d’azzardo patologico tra i minori, specie dopo la pubblicazione avvenuta a giugno dello studio del Consejo Asesor del Juego Responsable che denuncia come il 2,3% dei minori presentano problemi di gioco.

 

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN