28 Settembre 2020 - 20:22

Spagna. Nel 2014, spesi in giochi 77 euro a persona

Nel 2014 la spesa individuale in Spagna per consumo di tabacco è aumentata del 37% rispetto all’anno precedente con una media di 282 euro di spesa a testa, come mostra

09 Giugno 2015

Print Friendly, PDF & Email

Nel 2014 la spesa individuale in Spagna per consumo di tabacco è aumentata del 37% rispetto all’anno precedente con una media di 282 euro di spesa a testa, come mostra lo studio sul tabacco, alcol e giochi d’azzardo realizzato dal EAE Business School.

Secondo lo studio, ogni spagnolo ha investito in giochi e casinò una media di 77 euro l’anno, con una crescita dell’11% rispetto al 2007. Castiglia e Leon, Le Asturie e il Paese Vasco sono le regioni nelle quali si gioca di più, mentre nelle Canarie, Baleari e in Catalunia si gioco molto meno.

L’autore dello studio in EAE, Juan Aitor Lago, ha sottolineato che tanto il tabacco, quanto il gioco d’azzardo sono tradizionalmente considerati come settori nei quali le persone di rifugiano più frequentemente in contesti di crisi economica difficile. “Storicamente, si ritiene che questi siano settori anticiclici con una richiesta particolarmente anelastica, e quindi gli aumenti di prezzo non hanno impatto sulle vendite. Tuttavia – continua Lago – nello studio questa tesi non è confermata, o almeno non in tutti i Paesi”.

 

PressGiochi