23 Ottobre 2020 - 01:50

Spagna. Il Ministro dei consumatori denuncia alcune squadre sportive

Il Ministro per i consumatori del paese, Alberto Garzón, ha denunciato le società sportive per aver continuato a firmare accordi di sponsorizzazione con le società di gioco, nonostante l’imminente divieto di tutte le sponsorizzazioni di gioco d’azzardo nello sport.

27 Agosto 2020

Print Friendly, PDF & Email

Il Ministro per i consumatori del paese, Alberto Garzón, ha denunciato le società sportive per aver continuato a firmare accordi di sponsorizzazione con le società di gioco, nonostante l’imminente divieto di tutte le sponsorizzazioni di gioco d’azzardo nello sport. Il mese scorso la Spagna ha presentato alla CE un decreto contenente una nuova legislazione sul gioco d’azzardo. Le modifiche vieterebbero la sponsorizzazione del gioco d’azzardo nello sport e introdurrebbero nuove restrizioni sulla pubblicità e sulle offerte di bonus. Garzón afferma di aspettarsi che il divieto entri in vigore già a ottobre, spiegando: “È sconsiderato che alcune squadre abbiano rinnovato la sponsorizzazione con i bookmaker, perché saranno vietate. La sponsorizzazione nelle magliette scomparirà e non ci sarà pubblicità di alcun tipo per il settore tranne tra l’una e le cinque del mattino”. Il potenziale divieto interesserebbe molti club di calcio, basket e pallamano spagnoli, comprese le squadre di calcio di alto livello della Liga. Ciò include il Real Betis, che ha firmato un accordo di sponsorizzazione con Betway proprio questo mese nonostante la prospettiva dell’imminente divieto. La scorsa settimana Betway ha firmato un terzo accordo in altrettante settimane, accettando di sponsorizzare l’RC Celta de Vigo.

PressGiochi