09 Agosto 2020 - 18:41

Spagna. Codere interviene su possibile valzer di poltrone nel CdA

Il Consiglio di amministrazione ad oggi, non ha ancora adottato alcun accordo che modifichi l’attuale struttura di governance della Società e nella convocazione di domani 12 gennaio verranno discussi vari

11 Gennaio 2018

Print Friendly, PDF & Email

Il Consiglio di amministrazione ad oggi, non ha ancora adottato alcun accordo che modifichi l’attuale struttura di governance della Società e nella convocazione di domani 12 gennaio verranno discussi vari punti all’ordine del giorno come quello relativo alla “Valutazione della gestione sociale e delle prestazioni delle attuali posizioni all’interno del Consiglio di Amministrazione e dei dirigenti del gruppo Codere. Nomine e ratifiche, comprese  quelle in relazione alle posizioni di Presidente e Vice Presidente del Consiglio”.

 

Lo fa sapere il Gruppo Codere, con sede in Spagna e quotato alla Borsa di Madrid, dopo le notizie uscite in questi giorni della volonta di alcuni consiglieri che vorrebbero sollevare dalle loro posizioni il presidente e vice presidente della società José Antonio (foto) e Javier Martínez Sampedro. Secondo rumors la carica dovrebbe essere assegnata all’argentino Vicente Di Loreto

 

Le ragioni, mosse dai fondi che controllano importanti partecipazioni, sono dovute a discrepanze di natura economica e gestionale. Tuttavia, anche se ci dovesse essere un cambio di poltrone in casa Codere, i fondatori Martínez Sampedro continueranno ad avere le loro posizioni come consiglieri e potrebbero nei mesi a seguire risolvere la controversia aziendale a proprio vantaggio.

 

PressGiochi

Codere. Sampedro scalzato dai fondi di investimento; in vista probabile matrimonio con Cirsa

L’argentino Vicente Di Loreto, nuovo amministratore delegato del gruppo Codere