15 dicembre 2019
ore 23:19
Home Estero Spagna. Aragona celebra la IV Conferenza sul gioco responsabile

Spagna. Aragona celebra la IV Conferenza sul gioco responsabile

SHARE
Spagna. Aragona celebra la IV Conferenza sul gioco responsabile

La celebrazione della settimana dedicata al gioco responsabile in Gran Bretagna è stata occasione di incontri sul tema anche a Malta e in Spagna.

Ieri 12 novembre, infatti, si è svolta ad Aragona la IV Conferenza del gioco responsabile, organizzata dall’Associazione aragonese dei giocatori d’azzardo in riabilitazione.

L’evento, inaugurato da Teresa Pérez Esteban, ministro per le relazioni istituzionali del governo dell’Aragona e Esther Aguado Martínez, presidente di AZAJER, hanno cercato di affrontare le principali sfide quando si realizza un gioco responsabile da diverse prospettive

La prima delle tavole rotonde, “Proposte per una maggiore protezione contro il gioco d’azzardo”, ha visto la partecipazione di diversi esperti del settore sanitario, educativo e accademico. Successivamente, è stato sviluppato il documento “Proposta per migliorare il controllo dell’accesso ai luoghi di gioco: riconoscimento facciale”, che mostra il potenziale di questi strumenti applicati al gioco.

Il secondo dei tavoli, sotto il titolo “Strumenti per la prevenzione del gioco d’azzardo per la pratica del gioco responsabile”, aveva rappresentanti di diversi settori del gioco, nonché la partecipazione del vicedirettore generale della direzione e delle relazioni istituzionali del DGOJ , Susana Campuzano. Nella sua presentazione, tra le altre questioni, ha mostrato che la buona situazione comparativa del nostro paese in termini di gioco problematico o accesso dei minori al gioco, deve spingerci al continuo sviluppo di previsioni orientate verso un gioco responsabile. Ha quindi presentato alcune delle ultime misure sviluppate o in fase di sviluppo dal DGOJ, come il servizio di allarme phishing, nonché diverse iniziative in corso a seguito del programma di lavoro sul gioco responsabile.

La giornata è proseguita con la presentazione delle misure di prevenzione, controllo e ispezione della Direzione generale e della protezione interna e civile da parte del governo aragonese e della polizia nazionale.

Infine, la chiusura è stata effettuata dal sig. Álvaro Burrel Bustos, direttore generale dell’Interno e della protezione civile del Dipartimento di presidenza e delle relazioni istituzionali del governo dell’Aragona.

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN