17 Gennaio 2021 - 10:39

Sogei: l’AD Quacivi interviene alla Camera su Lotteria degli scontrini

La Commissione Finanze della Camera ha audito questo pomeriggio l’Amministratore Delegato di Sogei, Andrea Quacivi, nell’ambito della discussione congiunta delle risoluzioni n. 7-00541 Fragomeli e n. 7-00549 Porchietto, relative alla

02 Dicembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

La Commissione Finanze della Camera ha audito questo pomeriggio l’Amministratore Delegato di Sogei, Andrea Quacivi, nell’ambito della discussione congiunta delle risoluzioni n. 7-00541 Fragomeli e n. 7-00549 Porchietto, relative alla tracciabilità elettronica dei pagamenti e alla semplificazione dei relativi adempimenti, anche al fine del contrasto all’evasione fiscale.

L’Ad ha presentato l’Azienda, illustrandone i principali ambiti progettuali e il percorso evolutivo intrapreso alla luce dei nuovi scenari digitali in atto. A tale riguardo, ha evidenziato come il costante impegno a tutela della sicurezza dei dati e delle infrastrutture presidiati renda Sogei un asset tecnologico di interesse strategico nazionale e di primaria importanza per lo Stato.

Tra i temi affrontati anche quello dell’ampliamento della popolazione aziendale in vista del nuovo Piano Industriale, in relazione al quale è stato precisato: “siamo arrivati a 2171 dipendenti e quest’anno abbiamo esteso le assunzioni da 160 a 220 risorse. Ci stiamo preparando per il nuovo Piano Industriale e prevediamo di assumere nel prossimo triennio non meno di 300 nuovi colleghi”.

Con specifico riguardo al tema oggetto dell’audizione, Quacivi ha ricordato che l’Azienda ha realizzato il Sistema informativo della fiscalità (SIF) per dare supporto alle attività di gestione e controllo delle entrate dello Stato. Sul punto, ha aggiunto che, al fine di rispondere alle esigenze di innovazione dell’Amministrazione finanziaria, Sogei assicura costantemente l’evoluzione del sistema attraverso la realizzazione di nuovi servizi che consentono l’accelerazione degli adempimenti, la semplificazione dei rapporti con i contribuenti e, al contempo, rappresentano un ausilio per il contrasto all’evasione fiscale.

Successivamente, l’Ad ha passato in rassegna le diverse soluzioni informatiche realizzate dall’Azienda, in chiave antievasione, per dare concreta attuazione alle misure fissate dal Governo nel Piano integrato d’incentivazione al cashless (cd. Piano “Italia cashless”).

Ha così descritto l’iter di sviluppo, lo stato di implementazione e le funzionalità delle applicazioni informatiche di: (i) memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi; (ii) fatturazione elettronica; (iii) lotteria degli scontrini; (iv) piattaforma di intermediazione dei pagamenti verso pagoPA.

Un focus particolare è stato rivolto al supporto offerto da Sogei a favore di Cittadini, Imprese e Istituzioni, nel particolare periodo di crisi sanitaria che l’Italia sta vivendo. In tale direzione, Quacivi ha sottolineato che l’Azienda è attualmente impegnata nella gestione di molteplici piattaforme critiche, tra cui, la piattaforma Ristori, l’Ecobonus e Sismabonus, il processo telematico tributario, la semplificazione dei processi di sdoganamento, l’App Immuni, il Sistema TS e le Piattaforme bonus.

E’ poi seguito un dibattito su alcuni dei principali argomenti affrontati nel corso dell’intervento e l’audizione si è conclusa con l’apprezzamento da parte del Presidente e dei componenti della Commissione per il grande lavoro svolto dall’Azienda negli ultimi anni a sostegno del sistema Paese.