23 Settembre 2020 - 11:32

Snai delibera fusione per incorporazione di Cogemat, Cogetech, Cogetech Gaming e Azzurro Gaming

Il Consiglio di Amministrazione di SNAI S.p.A. ha deliberato ufficialmente oggi la fusione per incorporazione in SNAI delle società direttamente e indirettamente controllate Cogemat S.p.A., Cogetech S.p.A., Cogetech Gaming S.r.l.

09 Giugno 2016

Print Friendly, PDF & Email

Il Consiglio di Amministrazione di SNAI S.p.A. ha deliberato ufficialmente oggi la fusione per incorporazione in SNAI delle società direttamente e indirettamente controllate Cogemat S.p.A., Cogetech S.p.A., Cogetech Gaming S.r.l. e Azzurro Gaming S.p.A., come descritta nel progetto comune di fusione approvato dai rispettivi organi amministrativi e reso disponibile in data 29 aprile 2016.

 

L’operazione si pone nel più ampio processo di riorganizzazione societaria del gruppo, volto a semplificarne la struttura e a meglio valorizzarne le attuali sinergie operative, amministrative e societarie. A seguito della fusione, infatti, tutte le attività attualmente svolte nel settore della raccolta dei giochi e delle scommesse dalle Società Incorporande saranno accentrate in capo alla sola SNAI, che di conseguenza subentrerà in tutti i rapporti attivi e passivi delle stesse senza alcuna soluzione di continuità.

SNAI non modificherà il proprio capitale sociale per effetto della fusione, non emetterà nuove azioni e quindi non vi saranno impatti sulla composizione dell’azionariato della Società. Con la stipulazione dell’atto di fusione verranno quindi annullate, senza sostituzione, le azioni rappresentanti il 100% del capitale delle Società Incorporande. Tale operazione di fusione, infine, non comporta alcun diritto di recesso per gli azionisti.

SNAI ha già ottenuto il nulla osta da parte dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli alla realizzazione dell’operazione di fusione essendosi cosi verificata la condizione sospensiva ad essa apposta.

Si prevede che l’operazione di fusione, anche in ragione di quanto precede, possa essere presumibilmente completata, con la stipulazione del relativo atto di fusione, entro il termine dell’esercizio 2016. Per una più dettagliata descrizione dei termini dell’operazione, si rinvia ai comunicati e agli altri documenti depositati e resi pubblici presso la sede della Società, il sito internet della medesima e Borsa Italiana rispettivamente in data 26 e 29 aprile 2016.

PressGiochi