19 Gennaio 2021 - 18:58

Slovacchia. Bratislava vieta il gioco d’azzardo per la seconda volta in 3 anni

I consiglieri comunali della capitale slovacca Bratislava hanno votato per vietare il gioco d’azzardo il 17 dicembre a seguito di una petizione contro il gioco d’azzardo, con la legge che

21 Dicembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

I consiglieri comunali della capitale slovacca Bratislava hanno votato per vietare il gioco d’azzardo il 17 dicembre a seguito di una petizione contro il gioco d’azzardo, con la legge che entrerà in vigore il 1 ° gennaio 2021. Anche altre città stanno cercando di introdurre le proprie leggi, con Nitra che tenta di vietare il gioco d’azzardo dal 2019, ma non riesce a produrre alcuna legislazione significativa. Questa è la seconda volta che viene introdotto un divieto di gioco d’azzardo in Slovacchia, con il primo tentativo della durata di meno di due anni dal 1 ° maggio 2017 al 28 dicembre 2018.

La nuova legge non significa che i luoghi di gioco d’azzardo di Bratislava chiuderanno immediatamente, ma una volta che le licenze di gioco delle imprese scadranno tra il 2023 e il 2024 non verranno rinnovate. Il sindaco di Bratislava Matúš Vallo spera che la nuova legge porterà cambiamenti positivi alla città, ma gli operatori di casinò e sale da gioco ritengono che otterrà ben poco. Róbert Vystavil, un operatore di casinò in città, ha affermato che la legislazione attuale è sufficiente, che i “divieti generali” non risolveranno nulla e che l’attuale governo ha fatto ben poco per combattere il gioco d’azzardo illegale. Anche l’industria del gioco d’azzardo genera entrate significative per la città: alla fine del 2019 c’erano 89 luoghi di gioco, due sale bingo e sei casinò in città, con un guadagno di 2,76 milioni di euro.

 

 

 

PressGiochi