28 Settembre 2020 - 18:41

Slot machine. Monza, 22mila euro di multa ad un bar per il mancato rispetto delle distanze dai luoghi sensibili

Il bar si trovava entro un raggio di 500 metri da diversi luoghi individuati come sensibili quali chiese, scuole e centri sportivi, a dispetto di quanto stabilito dalla legge regionale

05 Luglio 2016

Print Friendly, PDF & Email

Il bar si trovava entro un raggio di 500 metri da diversi luoghi individuati come sensibili quali chiese, scuole e centri sportivi, a dispetto di quanto stabilito dalla legge regionale della Lombardia. Per questo alla titolare di un bar di Monza che aveva tranquillamente installato quattro slot machine nel proprio esercizio è scattata una sanzione salata di 22mila euro.

Il controllo è avvenuto ieri pomeriggio, quando la polizia municipale stava eseguendo dei controlli sul rispetto delle norme relative alla diffusione di giochi d’azzardo.

Per ognuna delle quattro slot-machine presenti nel locale la titolare dovrà pagare 5mila euro per un totale di 20mila euro a cui si aggiungono 1666 euro per non aver seguito i corsi di formazione obbligatori per legge per i gestori dei locali che ospitano slot-machine e 380 euro di sanzione per non aver esposto un cartello con i prezzi per le consumazioni.

La titolare a cercato di dimostrare la regolarità della propria licenza all’esercizio dei giochi visto che l’autorizzazione era antecedente alla nuova sede nella quale il locale si è trasferito negli ultimi mesi. Si tratterà di nuovo materiale per i giudici amministrativi regionali che sono chiamati continuamente a dirimere i ricorsi degli operatori ed esercenti del gioco.

PressGiochi