06 Agosto 2020 - 11:28

SkyBet introduce l’Innovation Hacking nel mercato del gioco online

Sky Bet, uno dei principali bookmaker digitali in Europa lancia la Registrazione Veloce®, un nuovo sistema di iscrizione introdotto per la prima volta in Italia nel mercato del gioco online:

07 Giugno 2017

Print Friendly, PDF & Email

Sky Bet, uno dei principali bookmaker digitali in Europa lancia la Registrazione Veloce®, un nuovo sistema di iscrizione introdotto per la prima volta in Italia nel mercato del gioco online: il nuovo marchio è frutto del paradigma di Innovation Hacking, sviluppato internamente e applicabile all’intera industria digital, che si propone di innovare i canoni della user experience attraverso un approccio che sfrutta il pensiero laterale.

 

Disponibile sia da Desktop che da Mobile, la Registrazione Veloce® ideata da Fabrizio Casella, UX & Mobile Apps Manager di Sky Bet, richiede solo l’inserimento del Codice Fiscale del cliente, che permette poi di completare in automatico tutti i dati restanti. In tal modo si procede alla registrazione in pochi secondi, in totale sicurezza e in completa conformità con la regolamentazione italiana, in contrasto al gioco irregolare.

Il paradigma dell’Innovation Hacking applicato al miglioramento dell’esperienza di fruizione permette di rispondere a un problema comune a ogni azienda di servizi digital e, in maniera ancora più sentita, in settori specifici come quello dello gioco online: ridurre il numero di utenti che abbandonano il servizio perché scoraggiati da lunghe – ma spesso necessarie – fasi di registrazione.

Basandosi su un approccio customer-centric e su un team dinamico e giovane, tra developer, creativi, esperti di marketing e prodotto, Sky Bet ha lanciato un programma di innovazione dell’esperienza di gioco mobile che si basa sul continuo processo di ideazione-verifica-modifica tipico dell’approccio lean startup, volto a migliorare e adattare il prodotto alle necessità dei clienti, tenendo sotto controllo i costi.

 

Sviluppato da Casella nel corso di diverse esperienze professionali, il processo di Innovation Hacking è un metodo empirico che si snoda in tre momenti:

Fase 1: identificazione accurata di un problema e del contesto in cui ha origine, per conoscere in dettaglio lo scenario di riferimento e tutti i suoi risvolti economici, sociali, culturali, normativi, compresi gli standard di mercato già consolidati (in questo caso l’abitudine acquisita alla registrazione tramite pulsanti social vs l’enorme quantità di  dati specifici richiesti dalle autorità )

Fase 2: Analisi del problema astratto e suddivisione in N sottoproblemi specifici (quante informazioni è necessario inserire? in che tempi e con quale ordine vanno inviati i dati degli utenti all’autorità?quali le differenze di approccio da mobile a desktop?)

Fase 3: Ricerca di soluzioni, anche impossibili o irrealizzabili agli N sottoproblemi specifici identificati. L’introduzione di questa nuova variabile (la soluzione impossibile) modifica il campo da gioco quanto basta per far insorgere nuove complessità non previste o non legate in modo razionale al problema iniziale, su cui è necessario riflettere: in questa fase emergono nuove strade da percorrere e soluzioni impensabili all’inizio del processo, che possono essere la svolta nella risoluzione del problema generico iniziale. (anziché partire da 6 informazioni – nome, cognome, data di nascita, sesso, città e provincia di nascita – per calcolarne una, l’Innovation Hacking ti porta a  partire dal solo Codice Fiscale per calcolare tutti i relativi dati anagrafici, sfruttando un sistema di suggerimento di nomi e cognomi in grado di evitare anche le rare corrispondenze errate)

 

Grazie all’approccio utilizzato da Sky Bet è stato possibile incrementare il numero degli utenti che portano a termine la registrazione del +200%, passando da una media di mercato del 30% a un valore superiore all’85%.

“Analizzando tutti i problemi risolti in passato – anche in ambiti molto diversi tra loro – mi sono accorto che esiste un pattern comune e da questo ho empiricamente ricavato la formula dell’Innovation Hacking, ha dichiarato Fabrizio Casella, UX & Mobile Apps Manager di Sky Bet. “Per molti versi si tratta di un processo simile a quello usato dagli hacker quando tentano di bucare un sistema informatico: sfruttando una vulnerabilità del sistema è possibile acquisirne dei privilegi, anche minimi, che permettono gradualmente di appropriarsi del sistema nella sua totalità. Nell’industria dell’innovazione ogni nuova situazione va affrontata come un problema da risolvere, lavorando per step incrementali in grado di far emergere non solo le soluzioni che cercavamo, ma strade totalmente nuove che si trovano sotto il nostro sguardo senza che ce ne rendiamo conto”.

 

PressGiochi