24 Ottobre 2020 - 07:41

Sicilia. Il Sindaco Orlando interviene con una nuova ordinanza contro il gioco d’azzardo

Con una nuova ordinanza il Sindaco Orlando interviene sulla regolamentazione dell’utilizzo di apparecchi da gioco e sale scommesse e relativi orari di apertura.

23 Settembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Con una nuova ordinanza il Sindaco Orlando interviene sulla regolamentazione dell’utilizzo di apparecchi da gioco e sale scommesse e relativi orari di apertura, spiegando: “Abbiamo fatto con i nostri uffici un ulteriore approfondimento relativo al quadro scientifico e alla situazione locale legata alla dipendenza patologica da gioco. Una valutazione attenta che parte dal bisogno di tutelare la salute dei cittadini e contrastare un fenomeno che sempre più assume i contorni di un dramma umano e sociale. Crediamo che vi sia adesso una chiara motivazione dei provvedimenti assunti, che sono tutti a tutela della collettività nel suo complesso”. Nella disposizione (n.121 del 16 settembre, che dovrà comunque essere pronunciata dal TAR sul procedimento in corso ed eventualmente entrerà in vigore, sono specificate le motivazioni del procedimento legato al contrasto della ludopatia, vista la sospensione disposta dal TAR dell’ordinanza precedente, la n.126 del 12/12/19. La realtà locale, visto l’aumento degli assistiti registrato dall’Asp di Palermo risulta particolarmente esposta al fenomeno.

L’Asp in una nota ha scritto: “Vista la mancanza di adeguati riferimenti a dati socio sanitari, le punte maggiori e più gravi possono collocarsi nelle zone della città più degradate e povere, dove l’illusione del ‘vincere facile’ può attecchire con facilità, costituendo un circolo vizioso, in cui povertà e azzardo siano strettamente connessi, perchè l’una diventa causa ed effetto, grazie ad un vero e proprio meccanismo perverso” e ancora “la pratica del gioco d’azzardo ha mutato e muta continuamente la forma. Infatti, i giochi d’azzardo si sono moltiplicati vertiginosamente, caratterizzandosi per una maggiore accessibilità, velocità e sono sempre più solitari, visto il mondo dell’on-line. A Palermo la popolazione residente in atto è di 657.960 abitanti, che i giocatori patologici, oscillando tra lo 0.5% e il 2,2%, sarebbero compresi tra i 3.289 e i 14.475 abitanti. Inoltre, a partire dal dato nazionale, possiamo presumere che a Palermo su un dato di 27.439 sarebbero 8.204 i minorenni della fascia d’età 14-17 anni che avrebbero avuto accesso al gioco d’azzardo legale, pur non avendone i requisiti di legge”.

 

 

 

PressGiochi