29 Settembre 2020 - 23:27

Senato. Presentati in comm. Bilancio emendamenti sui giochi al ddl Sisma

Prosegue in commissione Bilancio al Senato l’esame del del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, recante interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto 2016. Tra gli

17 Novembre 2016

Print Friendly, PDF & Email

Prosegue in commissione Bilancio al Senato l’esame del del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, recante interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto 2016. Tra gli emendamenti presentati al testo ce ne sono alcuni che riguardano il comparto dei giochi: il primo presentato dalla proposta Uras (Sel) con cui il senatore suggerisce “dopo il comma 3 di aggiungere il seguente: 3-bis. Al fine di semplificare gli adempimenti delle imprese connessi alla gestione delle reti di acquisizione del gettito erariale, consentendo una rapida immissione nel ciclo economico dei relativi valori, entro 30 giorni dalla conversione in legge del presente decreto-legge, l’Agenzia delle dogane e dei monopoli adotta le opportune misure attuative delle modalità di conservazione degli scontrini delle giocate dei giochi pubblici autorizzati, secondo criteri di semplificazione e attenuazione degli oneri di gestione per gli operatori interessati e l’amministrazione, anche con il ricorso agli. adeguati strumenti tecnologici, ferme le esigenze di controllo dell’Amministrazione finanziaria”.

Inoltre la proposta a prima firma Vaccari (Pd) con cui i senatori Vaccari , Mirabelli, Chiti e Morgoni chiedono che “nel territorio dei comuni di cui all’allegato 1 del presente decreto, fino al 31 dicembre 2017, è vietata l’installazione dei dispositivi di cui all’articolo 110, commi 6 e 7, del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, di cui al regio decreto 18 giugno 1931, n. 773”.

PressGiochi