10 aprile 2020
ore 10:40
Home Hot2 Senato. Lanièce (Aut): “Vietato a chi non paga le imposte di offrire giochi”

Senato. Lanièce (Aut): “Vietato a chi non paga le imposte di offrire giochi”

SHARE
Senato. Lanièce (Aut): “Vietato a chi non paga le imposte di offrire giochi”

“L’articolo 27 istituisce il Registro unico degli operatori del gioco pubblico presso l’Agenzia delle dogane e dei monopoli, a decorrere dall’esercizio 2020. L’iscrizione al Registro costituisce titolo abilitativo all’esercizio di attivita` legate al gioco pubblico ed e` disposta (e rinnovata annualmente) dall’Agenzia, previa verifica del possesso da parte dei richiedenti di specifici requisiti e condizioni, anche finanziari. L’articolo 30 vieta agli operatori economici che hanno commesso violazioni definitivamente accertate degli obblighi di pagamento delle imposte e tasse o dei contributi previdenziali di essere titolari o condurre esercizi commerciali, locali o altri spazi all’interno dei quali sia offerto gioco pubblico”.

E’ quanto ricorda il relatore Albert Lanièce (Aut (SVP-PATT, UV)) presentando presso la Commissione industria del Senato il contenuto del Decreto fiscale. La Commissione sta valutando in via consultiva il provvedimento per inviare il proprio parere alla Commissione referente.

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN