29 Settembre 2020 - 19:57

Senato: Italia Viva ritira emendamento su riapertura settore giochi

E’ stato ritirato l’emendamento di Italia Viva presentato al decreto legge sul Covid 19 del 16 maggio 2020, n. 33 in discussione al Senato per chiedere la riapertura delle sale

24 Giugno 2020

Print Friendly, PDF & Email

E’ stato ritirato l’emendamento di Italia Viva presentato al decreto legge sul Covid 19 del 16 maggio 2020, n. 33 in discussione al Senato per chiedere la riapertura delle sale slot, sale giochi, sale bingo e sale scommesse.

I senatori renziani chiedevano che entro 60 giorni dalla entrata in vigore del decreto venissero riaperte le attività in questione.

Ovviamente con l’apertura del settore avvenuta progressivamente la scorsa settimana è venuta meno la necessità di intervenire sulla questione anche se sarebbe necessario fare in modo che anche quei territori che ancora non si sono uniformati ai dettami del decreto del Presidente del Consiglio dell’11 giugno lo facessero quanto prima: penso al Lazio e a Bolzano dove le attività di slot e bingo sono ancora chiuse alla barba degli effetti su occupazione e legalità.

PressGiochi

 

Senato: Italia Viva chiede al Governo di sostenere sale slot, scommesse e bingo