13 novembre 2019
ore 01:53
Home hot1 Senato: via libera a ddl Ordinamento sportivo. Previsto divieto scommesse Leghe dilettanti; Romeo (L-SP): “Scelta fondamentale”

Senato: via libera a ddl Ordinamento sportivo. Previsto divieto scommesse Leghe dilettanti; Romeo (L-SP): “Scelta fondamentale”

E' in corso in Aula la discussione del ddl recante deleghe al Governo sull'ordinamento sportivo, collegato alla manovra di finanza pubblica, avviata con la relazione del sen. Barbaro, al quale la Commissione Istruzione, lunedì 5 agosto, aveva conferito mandato a riferirne in Aula sul testo approvato dalla Camera. Lo stesso relatore Barbaro (L-SP-PSd'Az) ripercorrendo il decreto ha ricordato: “Il disegno di legge è costituito da dieci articoli organizzati in quattro capi. Il capo I, composto dagli articoli da 1 a 4, reca disposizioni in materia di ordinamento sportivo. In particolare, l'articolo 1 conferisce delega al Governo per il riordino del Comitato olimpico ...
SHARE
Senato: via libera a ddl Ordinamento sportivo. Previsto divieto scommesse Leghe dilettanti; Romeo (L-SP): “Scelta fondamentale”

Via libera definitivo al ddl con deleghe al Governo sull’ordinamento sportivo collegato alla manovra di finanza pubblica; i voti favorevoli sono stati 154, 54 i contrari e 52 le astensioni. In Aula la discussione è stata avviata con la relazione del sen. Barbaro, al quale la Commissione Istruzione, lunedì 5 agosto, aveva conferito mandato a riferirne in Aula sul testo approvato dalla Camera.

Lo stesso relatore Barbaro (L-SP-PSd’Az) ripercorrendo il decreto ha ricordato: “Il disegno di legge è costituito da dieci articoli organizzati in quattro capi. Il capo I, composto dagli articoli da 1 a 4, reca disposizioni in materia di ordinamento sportivo. In particolare, l’articolo 1 conferisce delega al Governo per il riordino del Comitato olimpico nazionale e della disciplina di settore. Tra i principi e criteri direttivi della delega ricordo: la previsione di limitazioni e vincoli, inclusa la possibilità di disporne il divieto per le scommesse sulle partite di calcio delle società che giocano nei campionati della Lega nazionale dilettanti”.

 

Anche il senatore Romeo (L-SP-PSd’Az) ha ricordato: “Prevedere limitazioni e vincoli, ivi compresa la possibilità di disporre il divieto per le scommesse sulle partite di calcio delle società che giocano nei campionati della Lega nazionale dilettanti, che comunque è un elemento assolutamente fondamentale”.

 

 

Durante l’esame in Commissione, è stato bocciato l’unico emendamento relativo ai giochi a firma Iannone che nello specifico chiedeva:

 

Al comma 1, lettera h), aggiungere, in fine, le parole: «stabilendo che l’organizzatore delle competizioni facenti capo alla Lega di serie A, per valorizzare e incentivare le attività del sistema sportivo professionistico e le attivitàdi prevenzione e di contrasto al gioco e alle scommesse, destini una quota del15 per cento delle risorse economiche e finanziarie derivanti dalla commercializzazione dei diritti di cui all’articolo 3, comma 1 del decreto legislativo 9gennaio 2008 n. 9 , a favore delle leghe inferiori del calcio, della lega pallacanestro professionistica, alla federazione gioco calcio, alla Autorità NazionaleAnticorruzione e al fondo antiludopatia».

 

PressGiochi

 

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN