28 Settembre 2022 - 01:28

Scommesse sull’Italia, Eurobet premia gli Azzurri

Italia in Finale agli Europei? Eurobet lo pensava sin dall’inizio e, coltivando questo sogno, ha rivolto ai propri clienti un’offerta che non si poteva rifiutare: scommettendo sulla quota “Italia in

15 Luglio 2021

Print Friendly, PDF & Email

Italia in Finale agli Europei? Eurobet lo pensava sin dall’inizio e, coltivando questo sogno, ha rivolto ai propri clienti un’offerta che non si poteva rifiutare: scommettendo sulla quota “Italia in finale” si sarebbe ottenuto un bonus fino a 50 euro in caso di scommessa perdente e addirittura anche nel caso di uscita di scena in semifinale, come si poteva vedere già da settimane sui siti web di comparazione.

Come dire, una sorta di “premio di consolazione” per chi, come Eurobet, ha tifato per gli azzurri a prescindere. Ma anche un invito a tutti quelli del… “Io ci avrei scommesso”, la fatidica frase del personaggio (e ce ne sono tanti) che si mangia le mani per non aver puntato su un evento nel quale credeva, divenuta il leit-motiv delle ultime campagne marketing Eurobet.

Un bel modo, dunque, per affrontare questa avventura calcistica che ha rappresentato il primo ritorno alla normalità dopo un anno pieno di partite a porte chiuse. Ma Eurobet non è certo nuova a proposte “originali”, che sono sottese dalla volontà di creare un rapporto empatico con lo scommettitore, proprio quel che occorre in una fase in cui una gran parte dei rapporti sociali si è spostata su internet. Vedi l’ultimissima sulla semifinale Italia-Spagna: scommetti sul primo marcatore, se questo segna ma non per primo nei tempi regolamentari si riceve un bonus pari al 50% della giocata fino a 50 euro. O, ancora, l’Eurobet Quiz che ha affiancato giornalmente il percorso degli Europei, con 22 manche a partecipazione gratuita e montepremi in bonus di 16.000 euro, e l’avvincente Golazo, che si sviluppa sul canale poker.

L’esperienza spinge il successo del marketing

Offerte di grande impatto, che certamente può fare solo chi ha un’esperienza consolidata nel tempo, un know how di eccellenza assoluta e un management che ha sempre puntato forte sulla comunicazione.

Ancor oggi molti ricordano lo spot con Fabrizio Miccoli del 2010, quando il giocatore segnava e strabiliava come Insigne e Immobile, e arrivava dritto dal campo al casino destreggiandosi con la pallina di una roulette per poi strizzarci l’occhio dicendoci “è bello vincere in casa”. Che dire poi dello “spot del decennale” (2106), che partiva tambureggiando dalle Vele di Scampia per abbracciare i luoghi e i volti di tutte le fasce sociali, facendoci capire che nel giocare e nello scommettere, in fondo, siamo tutti uniti e tutti uguali? E ancora, l’altrettanto celebre sport con la roulette girato “in famiglia”, dove il vecchietto che ha puntato sul 15 vince un gruzzolone di fiches gridando “ambooo”. Tra i personaggi il simpaticissimo Herbet Ballerina, quello delle “scommesse del giorno dopo” che, con finta ingenuità, andava nelle agenzie Eurobet con la candid camera cercando di puntare su partite già giocate con le scuse più assurde (altro che…ti piace vincere facile!), spot nei quali sono stati coinvolti persino gli utenti comuni per dare suggerimenti a Herbert per giustificare il suo ritardo nel fare la scommessa: roba che ha ottenuto più di 20.000 interazioni e 2,5 milioni di view!

Già title sponsor della Serie B e della Legadue di basket, Eurobet è non solo “con lo sport” ma “nello sport”. Nei primi tempi parte del gruppo GalaCoral e oggi facente parte del Gruppo Entain, uno dei più grandi e autorevoli a livello internazionale nel settore del gaming, il concessionario con sede a Roma è entrato passo dopo passo nel cuore della gente, con i suoi circa 900 punti a terra e col portale eurobet.it, che spazia su tutto il fronte del gambling . Ecco allora che il suo market share stazione stabilmente da diversi anni fra l’11 e il 13%, spalla a spalla con gli altri big di settore.

Non è un caso, dunque, che Eurobet abbia in bacheca ben 8 EGR Awards, assegnati dall’autorevole testata internazionale eGaming Review, tra cui l’ambitissimo “Operatore dell’anno” per l’Italia nel 2016 e 2019, insieme ad altri premi come miglior operatore mobile, social marketing e per la miglior campagna marketing.

Intrattenimento che supera la crisi

Ma sicuramente il premio più importante per Eurobet è stato quello di aver superato alla grande l’oscura fase della crisi pandemica, dove ha mantenuto inalterati il proprio entusiasmo e la propria vicinanza al giocatore, riempiendo i palinsesti coi più disparati eventi, da quelli relativi all’ippica e agli sport meno conosciuti (hockey prato, pallamano, squash, scacchi, taekwondo, tennistavolo) a quelli estranei alla galassia sportiva: politica (ad. es. elezioni presidenziali), attualità (assegnazione premi Nobel), spettacolo e Tv (vincitori reality show).

In definitiva, Eurobet è, al tempo stesso, tradizione, innovazione, empatia e simpatia. Alla base della base delle sue proposte c’è il principio che il gioco deve essere innanzitutto e soprattutto una forma di intrattenimento. Politica saggia e lungimirante, che lo renderà per sempre un operatore all’avanguardia.

 

 

PressGiochi