23 Settembre 2020 - 23:58

Scommesse ippiche. L’Abbate (M5S): “A quanto ammontano i crediti ippici relativi ai lodi arbitrali?”

“La legge 7 agosto 2012, n. 135, ha stabilito la soppressione immediata dell’ASSI (subentrata all’UNIRE con legge 15 luglio 2011, n. 111 ma mai dotata di statuto) con il passaggio al Ministero

30 Luglio 2015

Print Friendly, PDF & Email

“La legge 7 agosto 2012, n. 135, ha stabilito la soppressione immediata dell’ASSI (subentrata all’UNIRE con legge 15 luglio 2011, n. 111 ma mai dotata di statuto) con il passaggio al Ministero competente, tra l’altro, di tutti i rapporti passivi e attivi. La rendicontazione di chiusura del bilancio, alla data del 14 agosto 2012, nonché la rendicontazione al termine del 2012 – dichiarano Giuseppe L’Abbate e Filippo Gallinella del M5S in una interrogazione presentata al Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali – hanno evidenziato residui attivi, in larga parte, imputabili a minori introiti previsti dal bando di concessione tra Agenzia delle dogane e dei monopoli e agenzie per l’accettazione di scommesse ippiche, il quale imponeva la corresponsione dei cosiddetti «minimi garantiti» e prelievi a favore del settore ippico, quale terzo beneficiario.

 

Tra i «residui attivi» compaiono i cosiddetti «lodi arbitrali». I lodi (all’esito delle procedure arbitrali promosse dai concessionari delle scommesse ippiche, che da verifica operata attraverso il totalizzatore SOGEI al 19 ottobre 2012 ammontavano a oltre 44 milioni di euro) condannarono il Ministero dell’economia e delle finanze e il Ministero in indirizzo al risarcimento dei danni subiti dai predetti per inadempimenti delle amministrazioni: risarcimento che i concessionari hanno operato nel corso degli anni tramite la trattenuta dalle somme da destinare all’ASSI (ex UNIRE)”.

 

Per questo, il M5S ha chiesto al Mipaaf : a quanto ammontino oggi i crediti ippici motivati dai predetti lodi e dai mancati regolari pagamenti del dovuto dai concessionari delle scommesse ippiche; quali iniziative siano state adottate o si intendono adottare per consentire il pagamento delle spettanze dovute a beneficio della filiera ippica.

 

 

PressGiochi