25 Settembre 2020 - 15:53

Scommesse: il Tribunale del Riesame di Trani annulla un sequestro preventivo

L’ufficio legale dell’Acogi rende noto un’importante risultato ottenuto l’8 giugno 2016 a seguito della discussione in udienza camerale tenuta dall’avv. Rossana Fallacara del Foro di Bari. Dopo la sospensione del

15 Giugno 2016

Print Friendly, PDF & Email

L’ufficio legale dell’Acogi rende noto un’importante risultato ottenuto l’8 giugno 2016 a seguito della discussione in udienza camerale tenuta dall’avv. Rossana Fallacara del Foro di Bari.

Dopo la sospensione del procedimento penale per un CTD per rinvio pregiudiziale in Corte di Giustizia Europea, il Tribunale di Trani in sede di Riesame ha accolto le richieste difensive e annullato il decreto impugnato disponendo la restituzione dei beni aziendali e del denaro oggetto di sequestro.

Una vicenda giudiziaria che si è conclusa positivamente, e che prende le mosse dall’emissione di un decreto di convalida di sequestro del 5 dicembre 2014 da parte del Giudice per le Indagini Preliminari di Trani ed eseguito dalla Guardia di Finanza di Trani ai danni di un CTD di Bisceglie affiliato alla società estera Betsolution4U Ltd.

La contestazione rivolta al gestore del locale commerciale era descritta ai sensi degli artt. 4 co. 1, 4 bis e 4 Ter L. 401/89 (raccolta illecita di scommesse) in quanto – come emergeva dalla comunicazione della notizia di reato redatta dagli operanti- l’imputato raccoglieva scommesse su eventi sportivi per via telematica riconducibile alla Betsolution4U Ltd sprovvisto delle necessarie concessione AAMS e licenza di Pubblica Sicurezza.

L’esito della vicenda è stato una declaratoria di insussistenza del fumus dei delitti addebitati con un provvedimento dei Giudici del Riesame di Trani che hanno applicato i principi sanciti dalla Corte di Giustizia nella Sentenza Laezza.

Grande soddisfazione è stata espressa anche dal Presidente di Acogi Ugo Cifone: «Un risultato importante – ha commentato – per il sistema del betting italiano e soprattutto per l’Associazione il cui ufficio legale lavora quotidianamente per difendere gli interessi di un’importante categoria».

PressGiochi

 

Tar Emilia Romagna. Non retroattiva la norma regionale anti-gap per i ctd aderenti a sanatoria scommesse