25 Gennaio 2021 - 20:53

Scientific Games: crescita delle lotterie e dell’igaming compensata dal calo dei giochi nel terzo trimestre

Scientific Games ha registrato un calo delle entrate del 18,4% su base annua per il terzo trimestre del 2020, dopo che la crescita nella sua divisione di lotterie, giochi digitali e social SciPlay è stata compensata da un forte calo nella sua divisione giochi.

05 Novembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Scientific Games ha registrato un calo delle entrate del 18,4% su base annua per il terzo trimestre del 2020, dopo che la crescita nella sua divisione di lotterie, giochi digitali e social SciPlay è stata compensata da un forte calo nella sua divisione giochi. I ricavi per i tre mesi terminati il ​​30 settembre sono scesi a 698 milioni di dollari, sebbene ciò rappresenta un aumento del 29,5% rispetto al secondo trimestre, in cui il fornitore è stato duramente colpito dalla pandemia. Il calo su base annua è dovuto alla sua attività di contenuti terrestri, SG Gaming, per il quale i ricavi sono diminuiti del 49,1% a 231 milioni di dollari. Scientific Games ha notato che la maggior parte delle entrate proveniva da proprietà regionali e tribali negli Stati Uniti. Il calo dei giochi ha fatto sì che le entrate della SG Lottery di 241 milioni di dollari, in aumento del 9,5%, siano state la principale fonte di entrate durante il trimestre. Con i prodotti al dettaglio venduti nei rivenditori rimasti aperti durante i blocchi del COVID-19, la divisione è stata in gran parte inalterata, con vendite in Italia e Turchia particolarmente forti. SciPlay, nel frattempo, ha registrato un aumento delle entrate del 30,2% a 151 milioni di dollari, con attività medie mensili pari a 7,3 milioni e attività quotidiane di 2,6 milioni, durante il trimestre. L’offerta free-to-play di SciPlay è stata ulteriormente rafforzata dall’acquisizione di Come2Play, annunciata a giugno, che l’ha vista espandersi nel settore del gioco causale in rapida crescita.

Infine, i ricavi di SG Digital sono aumentati del 15,4% a 75 milioni di dollari, in un periodo che ha visto raddoppiare i ricavi di igaming della divisione dal New Jersey su base annua. Il trimestre ha visto la divisione acquisire una serie di clienti di alto profilo, tra cui Hard Rock e Betsson, nonché estendere le partnership in corso con Flutter Entertainment e Wynn Resorts. Ha anche ampliato la sua offerta di prodotti attraverso accordi con NetEnt, Big Time Gaming e SportCaller. “Il team ha svolto un ottimo lavoro nel promuovere miglioramenti del flusso di cassa in questo trimestre e continueremo a valutare diligentemente ulteriori opportunità per aumentare il flusso di cassa e ridurre la leva finanziaria”, ha commentato Michael Eklund, vicepresidente esecutivo e direttore finanziario di Scientific Games. L’amministratore delegato Barry Cottle ha aggiunto: “Come risultato dell’attenzione del nostro team sulla nostra strategia, il nostro portafoglio diversificato e il nostro impegno per la gestione dei costi, abbiamo fornito un forte flusso di cassa nel terzo trimestre. Sono davvero entusiasta di tutti i fantastici giochi, prodotti e soluzioni che abbiamo per aiutare i nostri partner a navigare nell’ambiente attuale e fornire soluzioni innovative per il futuro”.

 

 

 

PressGiochi