29 Settembre 2020 - 11:41

Sassari come la Lombardia, gli sgravi fiscali per gli esercizi no-slot ci sono, ma non vengono utilizzati

Fasano (BR). In consiglio la mozione per arrivare al regolamento sul gioco Roncade (TV). Aperto spazio di ascolto e aiuto per le vittime del GAP Il comune di Sassari sta

09 Novembre 2016

Print Friendly, PDF & Email

Fasano (BR). In consiglio la mozione per arrivare al regolamento sul gioco

Roncade (TV). Aperto spazio di ascolto e aiuto per le vittime del GAP

Il comune di Sassari sta registrando un problema analogo a quello della lombardia e evidenziato dal Rapporto del CPVC presieduto dal consigliere De Corato: esistono sgravi fiscali per gli esercizi commerciali che dismettono le slot, ma a quanto sembra una solo bar ha fatto richiesta in quanto i bonus sarebbero di 1.000 euro l’anno di bonus su Imu, Tosap e imposta pubblicità. “I contributi del Comune sono solo un premio etico a chi rinuncia alle slot nel proprio locale –ha commentato l’assessore al Bilancio, Alessio Marras – la cifra di per sé è irrisoria rispetto ai mancati guadagni, e in Bilancio non possiamo destinare grandi risorse agli sgravi. Per il prossimo anno prevediamo di stanziare circa 10mila euro, poi pubblicheremo il bando per le adesioni. Ma le vere azioni devono essere fatte dal Governo nazionale, gli enti locali possono ben poco”.

 

Lombardia. Rapporto del CPCV: “Le agevolazioni Irap per gli esercizi no slot non hanno avuto efficacia”

 

PressGiochi