01 Ottobre 2020 - 21:27

Sapar e Agge rispondono ad Agcai: “Attacchi privi di fondamento. Certe interferenze vanno rispedite al mittente”

A seguito dei continui attacchi di A.G.C.A.I nei confronti dell’Associazione Nazionale Sapar,  peraltro privi di alcun fondamento e non corrispondenti alla realtà, il presidente Raffale Curcio invita il presidente Benedetto

27 Luglio 2016

Print Friendly, PDF & Email

A seguito dei continui attacchi di A.G.C.A.I nei confronti dell’Associazione Nazionale Sapar,  peraltro privi di alcun fondamento e non corrispondenti alla realtà, il presidente Raffale Curcio invita il presidente Benedetto Palese a documentarsi sulle posizioni e sulla linea politica intrapresa dalla Sapar prima di rilasciare dichiarazioni.
“Non ho mai ricevuto alcun invito per la Tavola Rotonda prevista per il 2 agosto a Roma – ha dichiarato Curcio -; peraltro è buon uso inoltrare le richieste di partecipazione ad eventi come questo tramite i canali ufficiali e non con proclami pubblici fuorvianti, tesi solo ad ottenere consenso”.

 

Anche Francesco Pirrello, presidente di A.G.G.E. Sardegna, ricorda: “Sicuramente la Sapar non ha bisogno di avvocati difensori e lungi da me prenderne le difese, ma tutto questo “spettegolare” ad alta voce mi riporta indietro nel tempo, pertanto oggi come ieri ritengo che certe interferenze, tra l’altro prive di fondamento, vanno rispedite al mittente. Ho vissuto in passato simile esperienza e nonostante i vari tentativi d’intesa, mio malgrado ho dovuto alla fine prendere le distanze dal Presidente dell’AGCAI, perché “incompatibile” con i programmi e le finalità dell’A.G.G.E. Sardegna. D’altronde se convinto di essere sulla giusta strada prima o poi i fatti gli daranno ragione, non vedo che bisogno ci sia di cercare con insistenza forme di collaborazione e poi screditarne le intenzioni. Impari dall’A.G.G.E. Sardegna che pur avendo ereditato un patrimonio inestimabile di diffidenza, è sempre disponibile con tutti ma mai subordinata a nessuno: è recente infatti l’intesa siglata con la Sapar in occasione della fiera Enada Primavera, mentre è saltata quella con la Confesercenti, a dimostrazione che chi è consapevole del proprio operare non confida nell’aiuto di nessuno. Per concludere comunque, sarà per caso o per necessità ma in questo recente periodo apprezzo e condivido il lavoro svolto dalla Sapar!!!”

 

PressGiochi