18 settembre 2019
ore 18:21
Home Associazioni Sanna (Aiaf): “Lotteria degli scontrini, scelta sbagliata; l’evasione fiscale, come l’azzardo, si sconfigge educando”

Sanna (Aiaf): “Lotteria degli scontrini, scelta sbagliata; l’evasione fiscale, come l’azzardo, si sconfigge educando”

SHARE
Sanna (Aiaf): “Lotteria degli scontrini, scelta sbagliata; l’evasione fiscale, come l’azzardo, si sconfigge educando”

“Caro Di Maio rabbrividisco all’idea di far partire, prossimamente, la lotteria degli scontrini.

 

Lei sa che la cosiddetta lotteria degli scontrini non toglierà l’abitudine ad azzardare degli italiani?

Sa che la dinamica è la stessa di un qualsiasi altro gioco d’azzardo?

Lei sa che quando una nonna vincerà un premio lo andrà a ritirare sicuramente con il nipotino mettendolo così nelle condizioni – già a quell’età – di puntare lo sguardo (e forse la vita) sulla dea bendata?”.

 

 

Sono queste alcune domande che Riccardo Sanna, presidente dell’Associazione Aiaf – Non t’azzardare, ha posto al Ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico Luigi Di Maio dopo la notizia che nel decreto fiscale verrà introdotta, come strumento di evasione fiscale, la lotteria degli scontrini.

 

“Sa cosa succede al cervello – chiede ancora Sanna –  quando si accumulano scontrini (o punti, o fiches) solo per il gusto di vincere contro il banco?  Lei sa che l’aspetto educativo è quello che più conta e non questa continua moda di (voler) invogliare le nuove e vecchie generazioni ad azzardare? Sa che l’evasione fiscale la si sconfigge soltanto educando (a scuola) i nostri figli a non farlo?

Lei sa che distanziometri, limiti d’orario e divieti sulla pubblicità a nulla servono se resta l’abitudine?

Sa quanti “giochi a premi” esistono ormai in Italia, nelle televisioni, sui giornali, nel web,…dappertutto?  Lei sa che soltanto seminando chicchi di “non-abitudine ad azzardare” tra i più piccini si potranno vedere i primi frutti, reali, fra non meno di 20 anni?…

 

La lotteria (lotteria: gioco di fortuna nel quale la vincita di un premio prefissato, in cose o denaro, dipende dall’estrazione a sorte di un biglietto o di una cartella contrassegnati da un numero) degli scontrini – conclude – è quanto di più sbagliato si possa fare. Bisognerebbe invece investire, e tanto, sull’educazione. E per farlo servirebbe esserci, ma soprattutto essere…

L’azzardo è sempre una scorciatoia, come evadere le tasse: non si costruisce il futuro di un Paese né con l’uno né con l’altro”.

 

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN