25 Settembre 2020 - 05:49

San Donà di Piave. L’Ass. Marusso: “Moderatamente soddisfatti della decisione del Tar”

Luino (VA). Il M5S presenta mozione contro l’azzardo con il sostegno del consigliere regionale Macchi “Siamo moderatamente soddisfatti della decisione del Tar” In questo modo, Luca Marusso  l’assessore alle attività

12 Dicembre 2016

Print Friendly, PDF & Email

Luino (VA). Il M5S presenta mozione contro l’azzardo con il sostegno del consigliere regionale Macchi

“Siamo moderatamente soddisfatti della decisione del Tar”

In questo modo, Luca Marusso  l’assessore alle attività produttive del comune di San Donà di Piave commenta a PressGiochi, in maniera piuttosto sorprendente, la recente sentenza del Tribunale Amministrativo del Veneto in merito al ricorso di una società di gestione slot contro il regolamento comunale sul gioco approvato lo scorso luglio.

Questa decisione del Tar infatti è stata “parziale”, in quanto il Tribunale Amministrativo ha deciso di respingere quattro dei punti del ricorso (legati all’abuso di potere, illogicità e immotivazione del provvedimento) ma considerare fondata la parte dedicata alle limitazioni orarie. Una decisione che evidentemente non è stata accolta come una sconfitta dall’amministrazione, o perlomeno non come una “sconfitta completa”.

“Il Tribunale ci ha rimproverato per un eccesso di severità sugli orari in quanto superiori al 50%- prosegue Marusso- ma l’impianto generale del regolamento è corretto e intatto. A questo punto rimoduleremo gli orari secondo le istruzioni del Tar, in maniera più permissiva e riporteremo tutto in consiglio comunale. Ripartiremo dalla base strutturale che abbiamo già tracciato in quanto il nostro comune è stato tra i primi a seguire per il regolamento le linee direttive della prefettura e al contrario di altre città come Venezia non ci siamo mossi tramite un’ordinanza sindacale, ma appunto direttamente attraverso un regolamento”.

Veneto. Il Tar accoglie il ricorso di una società di gestione slot contro il Comune di San Donà in Piave

San Dona di Piave approva regolamento sul gioco

 

PressGiochi