18 Settembre 2020 - 16:02

Roma. Sciascia (Pd): “Limite slot, iniziativa lodevole ma discriminatoria per la periferia”

“Ho appreso da organi di stampa che la Sindaca Raggi sta presentando una proposta di delibera consiliare per limitare l’eccessiva espansione delle sale slot in città” così in una nota

08 Novembre 2016

Print Friendly, PDF & Email

“Ho appreso da organi di stampa che la Sindaca Raggi sta presentando una proposta di delibera consiliare per limitare l’eccessiva espansione delle sale slot in città” così in una nota il consigliere del Partito Democratico in IV Municipio Emiliano Sciascia “sicuramente è una iniziativa lodevole, in relazione alla quale avevamo lavorato, negli anni passati, con l’allora consigliere capitolino Dario Nanni. Ciò che sorprende è però la strana disparità di trattamento tra il Centro e la periferia: non si capisce perché soltanto nelle zone del centro storico vi debbano essere limitazioni più vincolanti lasciando fuori il resto dei Municipi. Il rischio è che una disparità del genere in zone diverse di Roma produca una “naturale” concentrazione di sale slot sempre nei quartieri di periferia, aumentando una concentrazione già oggi molto elevata, soprattutto su tutta Via Tiburtina dove si contano quasi 20 sale slot da Via di Portonaccio fino a Settecamini. Peraltro mancano totalmente offerte culturali quali teatri o cinema, i ragazzi della periferia non hanno molte alternative purtroppo, accanto a queste carenze culturali abbiamo anche fenomeni di marginalizzazione sociale che rendono tutto più complesso. Sono comunque curioso di leggere la proposta di deliberazione quando arriverà ai consigli municipali per l’espressione del rispettivo parere, anche perché ad oggi abbiamo l’annuncio del BLOG ma non risulta ancora arrivato nulla di ufficiale nei Municipi.”

PressGiochi