28 marzo 2020
ore 19:13
Home Lotterie Risso (FIT): “Le tabaccherie non sono rimaste aperte per consentire agli italiani di continuare a giocare”

Risso (FIT): “Le tabaccherie non sono rimaste aperte per consentire agli italiani di continuare a giocare”

SHARE
Risso (FIT): “Le tabaccherie non sono rimaste aperte per consentire agli italiani di continuare a giocare”

“Le tabaccherie non sono rimaste aperte per consentire agli italiani di continuare a giocare.

Lo Stato ci ha chiesto di rimanere aperti perché offriamo una serie di servizi utili ai cittadini e noi non ci tiriamo indietro”.

Sono le parole di Giovanni Risso presidente della Federazione Italiana Tabaccai in una intervista al Sole24ore.

“Anche io ho letto che davanti alle tabaccherie ci sarebbero file di persone che aspettano impazienti di entrare per poter effettuare una giocata. Ma non è così. Primo, perché il gioco è improvvisamente crollato e chi dice il contrario può facilmente controllare i numeri per comprendere come sia assurdo sostenerlo, tanto più che la raccolta del gioco è tutta controllata da remoto e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli dispone di tutti i dati. Inoltre, prima lo Stato, e poi, molti comuni e regioni,  hanno imposto una progressiva limitazione e con l’ultima delibera di sabato dei Monopoli, uno stop pressoché totale. Quindi le file, sono eventualmente per accedere a servizi di pubblica utilità”.

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN