24 Settembre 2020 - 22:42

Rilancio ippica. Galandrini (Organismo Ippico Italiano): “Occorre confezionare un prodotto che attragga l’interesse dei giocatori”

Presso la sala superiore della Tribuna dell’ippodromo di Montegiorgio, si è tenuto questo pomeriggio il convegno nel quale l’Organismo Ippico Italiano, costituito per atto notarile in Roma 11 luglio ha

25 Luglio 2016

Print Friendly, PDF & Email

Presso la sala superiore della Tribuna dell’ippodromo di Montegiorgio, si è tenuto questo pomeriggio il convegno nel quale l’Organismo Ippico Italiano, costituito per atto notarile in Roma 11 luglio ha presentato il piano industriale per il rilancio dell’ippica, in una prospettiva di partecipazione inclusiva di tutte le componenti del settore.

“Per quanto riguarda il Tris – ha dichiarato Mauro Galandrini – dobbiamo confezionare un prodotto che stimoli l’interesse del giocatore, dobbiamo sfruttare al meglio il numero di cavalli oggi esistenti dopo un periodo nel quale sono nati pochi cavalli e supportare il tutto con una buona programmazione e promozione. Dobbiamo rilanciare la scommessa ippica, fornendo un prodotto commerciale, interessante e non scontato, che attragga i giocatori dell’ippica”.
Piano suddiviso nelle seguenti sezioni:

Finanziario – Economico;

Scommesse e Rating delle Corse;

Rating degli ippodromi;

Lavoro;

Gruppo di studio

Piano 1: dott. ssa Annamaria Nori – dott. Giorgio Bernabei;
Piano 2: Mauro Galandrini – Valfredo Valiani – Dott. Paolo De Iuliis;
Piano 3: Ing. Giovanni Capecci;
Piano 4 . Avv. Mauro Cimino – Organizzazioni sindacali di categoria.

PressGiochi