08 Febbraio 2023 - 10:38

Rieti: protocollo tra Asl e Aps sul contrasto al gioco patologico

Presso l’aula magna della Asl di Rieti, è stato presentato il progetto di prevenzione e contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico e di integrazione socio – sanitaria dal titolo

19 Dicembre 2022

Print Friendly, PDF & Email

Presso l’aula magna della Asl di Rieti, è stato presentato il progetto di prevenzione e contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico e di integrazione socio – sanitaria dal titolo “Scommetti su di te, punta su di noi”. Durante l’evento, organizzato dall’Unità operativa Patologia da Dipendenza della Asl di Rieti, è stato siglato un protocollo di intesa tra il direttore generale della Asl di Rieti Marinella D’Innocenzo e il presidente dell’azienda servizi alla persona (Aps) “Opera Pia S. Giovanni Battista” Settimio Bernocchi.
Il progetto ha come obiettivo quello di favorire l’integrazione tra servizi pubblici e privato sociale per garantire una migliore sinergia per interventi di prevenzione e contrasto al disturbo da gioco d’azzardo (Dga) su tutto il territorio della provincia di Rieti.   Il Dga è un disturbo multifattoriale che implica una forma comportamentale patologica che può portare gravi disagi alla persona, derivanti dall’incontrollabilità del proprio comportamento di gioco, e la elevata probabilità di generare gravi problemi sociali e finanziari.  Il Dga si configura come una effettiva dipendenza patologica. Negli ultimi anni il gioco d’azzardo patologico è in aumento. Il fenomeno è trasversale e coinvolge la popolazione tutta, attraverso le diverse modalità di gioco, pertanto necessita di attenzione non solo da parte dei clinici ma anche della società civile. Vista la portata del fenomeno, da diversi anni la Asl di Rieti, attraverso l’Unità operativa Patologia da Dipendenza, opera su tutto il territorio della provincia di Rieti attraverso una equipe multiprofessionale di sanitari dedicata esclusivamente alla cura e alla prevenzione del disturbo da gioco d’azzardo.  Il progetto “Scommetti su di te, punta su di noi” si è svolto alla presenza del dirigente area famiglie, minori e persone fragili della Regione Lazio Antonio Mazzarotto, del referente scientifico per il gioco d’azzardo della Regione Lazio Onofrio Casciani ed è stato moderato da Giovanni Assogna dell’ufficio di presidenza dell’Istituto superiore di Sanità e da Maria Carla Massimetti dell’Unità operativa patologia da dipendenza.  Hanno partecipato, con il loro contributo, le cooperative sociali “Le nuove Chimere” e “Folias” attive sul territorio della provincia di Rieti. In rappresentanza degli enti locali sono intervenuti Giovanna Palomba assessore alle Politiche sociali del Comune di Rieti e il sindaco di Montopoli Andrea Fiori. Era presente il presidente provinciale di Rieti-Federazione Italiana Tabaccai Orlando Torda. L’evento si è concluso con la premiazione e i riconoscimenti agli esercenti virtuosi che, nella provincia di Rieti, si sono contraddistinti nel contrasto al gioco d’azzardo patologico.

 

PressGiochi