25 Settembre 2020 - 12:00

Ries (Alde): “Applicare il diritto comunitario della concorrenza alle Federazioni sportive europee”

Giovedi 8 giugno, i deputati del PE hanno adottato a maggioranza una risoluzione che condanna il caso di corruzione recentemente svelato nella Federazione Internazionale delle Associazioni Calcistiche (FIFA). Essi hanno

30 Giugno 2015

Print Friendly, PDF & Email

Giovedi 8 giugno, i deputati del PE hanno adottato a maggioranza una risoluzione che condanna il caso di corruzione recentemente svelato nella Federazione Internazionale delle Associazioni Calcistiche (FIFA). Essi hanno chiesto riforme strutturali urgenti per ripristinare l’etica sportiva.
I leader politici degli Stati membri hanno anche chiesto all’UE di essere più strettamente coinvolta nel funzionamento di diritto sportivo e di garantire che il diritto UE sia pienamente attuato da tutte le Federazioni sportive.

L’europarlamentare del gruppo Alde, Frédérique Ries, ha presentato una interrogazione alla Ce chiedendo se ritiene necessario intervenire sulle questioni relative sulle regole del fair play finanziario adottato dall’Unione dell’Associazione europea di calcio (UEFA), e relativamente alla delicata questione delle disfunzioni prodotte dalla pratica conosciuta come ‘proprietà di terzi’.

Nello sport serve l’applicazione del diritto della concorrenza e maggior flessibilità negli investimenti – ha dichiarati Ries.

PressGiochi