13 Agosto 2020 - 04:21

Regno Unito. Nuovo centro specializzato nel trattamento dei problemi legati al gioco d’azzardo

Il National Health Service (NHS) ha aperto a Londra un nuovo centro specializzato nel trattamento del gioco d’azzardo problematico. Il servizio di assistenza primaria (PCGS) è stato sviluppato dalla partnership

09 Luglio 2020

Print Friendly, PDF & Email

Il National Health Service (NHS) ha aperto a Londra un nuovo centro specializzato nel trattamento del gioco d’azzardo problematico. Il servizio di assistenza primaria (PCGS) è stato sviluppato dalla partnership di pratica generale NHS del Gruppo Hurley, per fornire assistenza agli adulti che soffrono di problemi legati al gioco.

Finanziato dall’associazione benefica GambleAware, ha sviluppato un percorso assistenziale integrato con GamCare e aiuterà anche a formare medici di medicina generale nel Regno Unito per aiutare a identificare i problemi di gioco nei loro pazienti. Il centro lavorerà con il National Gambling Treatment Service e sarà guidato dalla dott.ssa Clare Gerada, supportata da un team di infermieri per la salute mentale, medici e terapisti.

De Gerada ha dichiarato: “Molte persone che hanno problemi legati al gioco d’azzardo sono in contatto con il proprio medico di famiglia, ma non parlano necessariamente del loro problema. Capiremo come identificarli e come aiutarli ad accedere al trattamento giusto per loro. Sappiamo da altre aree di lavoro che le persone apprezzano l’opzione di ricevere cure in contesti di assistenza primaria”.

Michael Mulholland, responsabile dello sviluppo professionale del Royal College of General Practitioners, ha dichiarato: “Accogliamo con favore lo sviluppo di un quadro di competenze per il trattamento del gioco d’azzardo nelle cure primarie. Ciò aiuterà i medici di medicina generale e gli altri operatori a sviluppare le abilità nel trattamento delle persone che sono state danneggiate dal gioco d’azzardo. Anna van der Gaag, presidente dell’Advisory Board for Safer Gambling, ha aggiunto: “Questa nuova iniziativa è molto significativa nell’espansione delle opzioni terapeutiche per le persone che hanno subito danni a causa del gioco d’azzardo. Vogliamo che il trattamento sia il più accessibile possibile e che rimuova le barriere per le persone in cerca di aiuto”.

PressGiochi