16 Settembre 2021 - 13:20

Regno Unito. A Maggio diminuisce il gioco online

La Gambling Commission ha pubblicato ulteriori dati che mostrano come l’evoluzione delle misure di blocco del COVID-19 abbia influito sul comportamento del gioco d’azzardo online in Gran Bretagna. I dati

16 Luglio 2021

Print Friendly, PDF & Email

La Gambling Commission ha pubblicato ulteriori dati che mostrano come l’evoluzione delle misure di blocco del COVID-19 abbia influito sul comportamento del gioco d’azzardo online in Gran Bretagna. I dati degli operatori riflettono il periodo compreso tra marzo 2020 e maggio 2021 inclusi e coprono sia i dati online che alcuni dati degli operatori di gioco offline, rilevando che i locali al dettaglio sono stati in grado di aprire solo di recente.

Gli ultimi dati degli operatori online per maggio 2021 mostrano:

L’attività nel mercato online è diminuita a maggio con i conti attivi e il rendimento lordo di gioco (GGY) entrambi in calo rispettivamente del 14% e del 5%, mentre le scommesse totali sono rimaste a un livello simile;

le slot GGY sono aumentate a £211 milioni durante il periodo da aprile a maggio. Il numero di giri è aumentato del 2% e i giocatori attivi sono diminuiti del 5%; il numero di sessioni di slot online di durata superiore a un’ora è diminuito dell’1% (a poco meno di 2,6 milioni). La durata media della sessione è aumentata a 20,7 minuti, con quasi il 9% di tutte le sessioni di durata superiore a un’ora.

La ricerca qualitativa supporta i temi della precedente ricerca quantitativa che abbiamo pubblicato in quanto molti di coloro che hanno preso parte non hanno cambiato il loro comportamento di gioco online. Tuttavia, alcuni dei partecipanti alla ricerca hanno riferito di aver trascorso più tempo al gioco rispetto al passato e ci hanno detto che il periodo ha portato ad alcune sperimentazioni con nuovi prodotti.

È probabile – afferma la Commissione – che molti abbiano acquisito nuove routine e abitudini di gioco durante il lockdown che potrebbero essere difficili da cambiare quando le cose torneranno alla normalità, anche se la normale spesa per altre cose riprende. Questo potrebbe essere difficile per alcuni e importante per gli operatori da identificare attraverso il loro monitoraggio.

La Commissione si aspetta che gli operatori:

Continuino a seguire le linee guida rafforzate emesse durante il primo lockdown, interessandosi da vicino ai dati che mostrano che i consumatori ampliano il proprio portafoglio di giochi e spendono più tempo o denaro rispetto a prima.

Evitino ogni tentazione di sfruttare la situazione attuale per scopi di marketing, in particolare con l’allentamento del blocco, e sii molto cauto quando cerchi di vendere prodotti in modo incrociato.

Prestino particolare attenzione quando si acquisiscono nuovi clienti e si prendono decisioni sui controlli di accessibilità che riflettono l’ambiente in cui ci troviamo.

 

PressGiochi