23 Gennaio 2021 - 02:15

Regno Unito. La Gambling Commission pubblica i dati delle conseguenze che ha avuto il lockdown sul gioco d’azzardo

La Gambling Commission ha pubblicato ulteriori dati che mostrano come il rinnovato inasprimento delle misure di blocco del COVID-19 abbia influenzato il comportamento del gioco d’azzardo in Gran Bretagna. I

17 Dicembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

La Gambling Commission ha pubblicato ulteriori dati che mostrano come il rinnovato inasprimento delle misure di blocco del COVID-19 abbia influenzato il comportamento del gioco d’azzardo in Gran Bretagna. I dati riflettono il periodo tra marzo e ottobre e coprono sia il gioco d’azzardo online che di persona.

Gli ultimi dati per gli spettacoli di ottobre: il mercato online è cresciuto, con un aumento su base mensile del 29% del rendimento lordo di gioco (GGY) e un aumento del 7% degli account attivi. Il fattore trainante principale per questo è stata la scommessa su eventi reali, che ha visto una crescita del 53% in GGY. Nonostante siano aumentati sia il numero di scommesse (+ 12%) sia il numero di giocatori attivi (+ 7%), il principale driver della crescita sembra essere un aumento dei margini degli operatori. Il numero di sessioni di slot online che durano più di un’ora è aumentato del 12% (a 2,2 milioni), sebbene questo aumento sia stato allo stesso ritmo dell’aumento delle sessioni complessive. La durata media della sessione rimane costante a 21 minuti con circa l’8% di tutte le sessioni che durano più di un’ora. Anche gli operatori di scommesse con licenza hanno registrato una crescita di mese in mese in alcuni parametri, con aumenti dell’1% nelle scommesse / giri effettuati e del 9% in GGY che potrebbero essere influenzati dagli stessi risultati sportivi.

I comportamenti di gioco d’azzardo hanno continuato a evolversi mentre il paese risponde a vari livelli di restrizioni.

 

 

PressGiochi