26 Gennaio 2021 - 23:37

Regno Unito. La Gambling Commission avvia una consultazione sulla ricerca del gioco d’azzardo problematico

La Gambling Commission ha lanciato una nuova consultazione sulla metodologia di ricerca che utilizza per raccogliere dati sia sulla partecipazione al gioco che sul gioco problematico tra i giocatori in Gran Bretagna.

08 Gennaio 2021

Print Friendly, PDF & Email

La Gambling Commission ha lanciato una nuova consultazione sulla metodologia di ricerca che utilizza per raccogliere dati sia sulla partecipazione al gioco che sul gioco problematico tra i giocatori in Gran Bretagna. La consultazione, programmata per durare fino al 12 febbraio, mira ad aiutare il regolatore a identificare potenziali cambiamenti nel suo attuale approccio per garantire che la ricerca sia accurata e pertinente. La Commissione ha affermato che sta cercando risposte da licenziatari, consumatori e gruppi di interesse dei consumatori, enti di beneficenza, accademici e organizzazioni con un interesse nella ricerca e nella regolamentazione del gioco d’azzardo.

La proposta centrale contenuta nel documento di consultazione è sostituire i sondaggi sanitari, telefonici e online con un’unica metodologia che, secondo la Commissione, sarebbe più efficiente, conveniente e tempestiva. “Riteniamo che un nuovo approccio ci consentirà di stabilire lo standard per la ricerca autorevole sul gioco d’azzardo”, ha affermato la Commissione. La Commissione vorrebbe la possibilità di modificare il contenuto del questionario per stare al passo con le tendenze del mercato, ha aggiunto, e garantire che i dati raccolti rappresentino l’intera popolazione britannica in Inghilterra, Scozia e Galles.

“È importante sottolineare che qualunque opzione venga scelta, garantire l’obiettività e la trasparenza nella raccolta e nella comunicazione dei dati sarebbe di grande importanza per noi. La Commissione e il nostro dipartimento governativo principale, DCMS, sono designati per produrre statistiche ufficiali e siamo vincolati dai principi del Codice di condotta in merito a affidabilità, qualità e valore. Oltre a questo, vorremmo chiedere consigli sulla metodologia e la progettazione del questionario da esperti di ricerca indipendenti e pubblicheremo tutti i dettagli della nostra progettazione del sondaggio, i tassi di risposta e i processi di garanzia della qualità”, ha affermato la Commissione.

 

 

 

 

PressGiochi