23 Gennaio 2021 - 01:24

Regno Unito. La BHA accoglie la revisione della tassa sulle scommesse

La British Horseracing Authority (BHA) ha accolto la decisione annunciata dal Ministro dello sport britannico Nigel Huddleston di anticipare al prossimo anno una revisione della tassa sulle scommesse.

10 Dicembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

La British Horseracing Authority (BHA) ha accolto la decisione annunciata dal Ministro dello sport britannico Nigel Huddleston di anticipare al prossimo anno una revisione della tassa sulle scommesse. Il BHA aveva definito la riforma della tassa sul prelievo come uno dei suoi obiettivi principali nel piano di ripresa COVID-19 annunciato all’inizio dell’anno. Ad ottobre, il BHA, il Jockey Club e il Horsemen’s Group hanno lanciato un Levy Steering Group che mirava a definire un unico insieme di proposte da portare al governo. La tassa rappresenta una fonte significativa di reddito per il settore dell’ippica, attualmente restituisce il 10% dei profitti realizzati dagli operatori di scommesse agli stakeholder dello sport. I beneficiari includono gli ippodromi, i cui redditi sono stati devastati a causa del divieto per gli spettatori alle gare, da cui ricevevano il 50% dei loro guadagni.

Il direttore indipendente di BHA Joe Saumarez-Smith, presidente del Levy Steering Group, ha dichiarato: “Il gruppo effettuerà una rapida valutazione delle opzioni Levy mentre il governo studia il modo migliore per aiutare gli sport minacciati da possbili altri sei mesi senza spettatori”.

 

 

 

PressGiochi