19 Aprile 2021 - 07:25

Regno Unito. Il BGC propone un piano per far ripartire l’industria del gioco d’azzardo

Il Betting and Gaming Council (BGC) ha scritto al Cancelliere Rishi Sunak per definire un piano in cinque punti che potrebbe aiutare l’industria del gioco a riprendersi dall’impatto della pandemia.

26 Febbraio 2021

Print Friendly, PDF & Email

Il Betting and Gaming Council (BGC) ha scritto al Cancelliere Rishi Sunak per definire un piano in cinque punti che potrebbe aiutare l’industria del gioco a riprendersi dall’impatto della pandemia. Inclusa nel piano la proposta per estendere la scadenza delle tariffe aziendali per un ulteriore anno, con il BGC che afferma che ciò aiuterebbe i negozi di scommesse e i casinò che sono stati costretti a chiudere per gran parte dell’ultimo anno.

“Con i locali chiusi per gran parte dell’anno, il posticipo del pagamento aiuterebbe a proteggere i posti di lavoro e ad eliminare una forte pressione finanziaria sulle aziende che hanno subito una significativa perdita di reddito durante la pandemia. In ogni caso, l’industria delle scommesse e dei giochi è un importante contributo all’economia britannica. La nostra speranza è che il prossimo bilancio costituisca un trampolino di lancio per la ripresa mentre il paese inizia a uscire dalla crisi del COVID-19, sbloccando il potenziale delle nostre attività commerciali di alto livello per tornare alla crescita e alla creazione di posti di lavoro”, ha spiegato l’amministratore delegato di BGC Michael Dugher.

Il piano del BGC include una richiesta alle amministrazioni in Galles e Scozia per fornire un aiuto simile alle imprese di gioco d’azzardo come parte dei loro piani di sostegno. Nel frattempo, il BGC ha esortato il Cancelliere a garantire che il governo si attenga al suo programma per allentare le restrizioni e consentire ai negozi di scommesse di riaprire insieme ad altri punti vendita non essenziali dal 12 aprile. Il Primo Ministro Boris Johnson lo ha confermato in un annuncio all’inizio della settimana come parte dell’uscita dell’Inghilterra dal lockdown. Il BGC ha inoltre invitato il Cancelliere a non introdurre alcun aumento della tassazione o dei dazi per gli operatori di gioco d’azzardo, sottolineando ancora una volta come l’industria abbia subito perdite significative nel 2020 a causa dei lockdown e delle restrizioni.

 

 

PressGiochi